LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione di Savona

 

ASSONAUTICA     -     L.N.I. SAVONA     -     MARE FORZA DIECI

REGATA della GIORNATA NAZIONALE di CRISTOFORO COLOMBO 2007

Navigando contro il male

a favore della

Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

 

 

Alex di Saettone vince la regata

 

A un certo punto si è corso il rischio che ci fosse un solo arrivato, con tutte la altre barche sventate e in balia della corrente intorno alla boa di poppa al largo, sconsolatamente abbonacciata nel punto di scontro fra maestrale e levante. Poi l’aria da terra è tornata a ridistendersi sul golfo di Celle e la prova è stata portata a termine da 23 delle 30 barche partiite, grazie anche alla riduzione del percorso, ma con la classifica rivoluzionata dai capricci del vento che, per ironia della sorte, dopo la bonaccia ha sparato qualche raffica forza 4 sui genoa leggeri riuscendo a strapparne uno esattamente sulla linea d’arrivo.

Al termine della seconda delle quattro boline in programma, su un bastone con lato da 1,2 miglia, Malandrina era in testa, seguita da Alex a 13”, Idea a 44”, Vitamina a 1’11”, Season a 7’23”, Circe a 8’24”, e le altre a oltre un quarto d’ora. La soddisfazione per la bella media di 5 nodi fatta registrare dalle barche al comando nei primi tre lati con maestrale forza 3 era però destinata ad evaporare nel buco di vento subentrato attorno alla boa di poppa, dal quale riusciva a districarsi per prima Alex, la cui media calava a 3 nodi negli ultimi due lati e che precedeva di oltre 19 minuti Vitamina, Season, Circe, Malandrina, con tutte le altre ancora più distanziate.  In queste condizioni, la classica in tempo corretto diventa aleatoria ma per la cronaca registra la vittoria di Alex, X332 di Giorgio Saettone, davanti a Malandrina, Match 30 di Giovanni Tissone, e Circe, First 36.7 di Roberto Nasuti.

 

Per incentivare la partecipazione e la raccolta di fondi a favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, nel mese della prevenzione del tumore al seno, la Classe Libera senza spi è stata trasformata in “veleggiata” e registra infatti 22 iscritti di cui una decina di new entry. Fylla, Hanse 371 di Gaiotti, ha preceduto di mezzo minuto Swing, Grand Soleil 37 di Voarino, ma le posizioni si rovesciano in tempo corretto, con terzo posto per Solidea, Grand Soleil 37 di Carracino, che, a corto di equipaggio, per l’occasione si è declassata.

 


Fine della pagina