LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione di Savona

Fondata nel 1907

Comune di Savona - Assessorato allo Sport

IV Circoscrizione  - Assonautica  - Lega Navale Italiana  - Mare Forza Dieci  - Bagni Marini

Media partner:  Radio Savona Sound

 

Veleggiata d'estate

8 luglio 2007


 

Spettacolo di vele davanti ai Bagni marini

 

Ho perso un bagnante” è stato il preoccupante annuncio a fine veleggiata di Enrico Schiappapietra che non aveva visto ritornare ai Bagni Olimpia un suo “bagnante imbarcato”. Ai limitrofi Bagni Nettuno si lamentavano invece del mancato imbarco del loro bagnante. A questo punto cominciava a sembrare essere andato tutto storto e invece quando il bagnante presunto disperso è finalmente tornato a riva si è svelato il doppio mistero: in soprannumero per la barca abbinata ai propri bagni, su cui si erano già accomodate la consorte e altre due persone, ha soffiato il posto al partecipante designato raggiungendo la barca dei bagni a fianco, sulla quale è stato poi intrattenuto a tavola ben oltre il termine della veleggiata mentre, sulla spiaggia, la moglie si chiedeva che fine avesse fatto il marito visto per l’ultima volta sul materassino un paio d’ore prima.  Questo siparietto è un esempio del clima di simpatia che si è respirato alla Veleggiata di Savona ( a parte la delusione del malcapitato rimasto a terra… cui verrà offerto un giro in barca di risarcimento),  favorita da una bella giornata di sole, mare calmo e brezza ideale.

 

La partecipazione di 25 barche a vela e di varie pilotine a motore di collaboratori e spettatori ha quindi pienamente conseguito l’obbiettivo di offrire uno spettacolo di vele davanti ai Bagni marini, con la radiocronaca di Radio Savona Sound.

La collaborazione fra Comune, Circoscrizione, Bagni Marini, Mare Forza Dieci, Assonautica e Lega Navale ha confermato, se ancora ce ne fosse bisogno, che con le sinergie si possono ottenere eccellenti risultati per la comunicazione d’immagine del diporto e turismo nautico savonese e per la promozione della cultura del mare.  

 

L’aria leggera ha fatto il gioco di Escape, Mescal 31 di Bisazza e Motta, che ha trovato una nuova avversaria per le sfide savonesi  in Circe, First 36.7 di Roberto Nasuti. Terzo posto di Maia, Grand Soleil 37 di Franco Forzano davanti a Vitamina, Dehler 39 di Zelano, e davvero eccellente la quinta posizione della sempre più sorprendente Albatros, Aloa 29 di Carlo Roso, Barotto e Zunino, tranquilla barca da crociera degli anni ’70 che non sfigura nel confronto con le veloci .

 

Sontuosa la premiazione, curata dalla IV Circoscrizione, con Coppa dal Sindaco ad Escape e Coppa del Presidente della Regione alla Nave Scuola Leon Pancaldo dell’Istituto Nautico, barca simbolo di Savona più votata dal pubblico.


Fine della pagina