Concluso il campionato derive di Albisola

Il giovanissimo Marco Perato vince l’ultima prova e sale sul podio, dietro a Nino Natali – Giulia Garrone  e  Gianfranco Carasso – Maurizio Mari

 

Ben sei giovanissimi figurano nelle parte alta della classifica finale del Campionato di vela di Albisola, cui hanno partecipato 52 velisti, segno che al Gruppo Vela L.N.I. di Albisola è (fatalmente) in corso un apprezzatissimo ricambio generazionale con l’emersione delle nuove leve.

Sul gradino più alto del podio c’e ancora una “vecchia gloria” del gruppo Vela savonese, rappresentata da Nino Natali che, in equipaggio con Giulia Garrone, si è aggiudicato sul suo “beccaccino” ben cinque regate, oltre a due piazzamenti e un terzo posto, seguito dallo “strale” di Gianfranco Carasso e Maurizio Mari, con due vittorie, due piazzamenti e un terzo posto . Ma sul terzo gradino del podio è salito Marco Perato, il primo del plotoncino di giovanissimi che si è tolto la soddisfazione di vincere l’ultima delle nove regate in programma.

Le altre nuove leve in evidenza sono Alessandro Cardettini, Giulia Mari, Marco Pellegatta, Stefano Camera e Andrea Carasso.

 

Marco Perata è un canottiere della Lega Navale savonese che si è avvicinato anche alla vela vincendo alle medie inferiori uno dei corsi promozionali di vela all’isola della Maddalena posti in premio nelle scuole dalla Marina Militare. I velisti con le stellette hanno evidente “seminato” molto bene infatti, pur continuando a remare nel G.S. Canottaggio agli ordini di Franco Badino, Marco Perato ha fatto vela per paio d’anni ai campi estivi della Lega Navale al Lido delle Nazioni (Ferrara) per poi avvicinarsi al Gruppo Vela L.N.I. di Albisola.

A proposito di buoni “seminatori”, ha lavorato bene anche Nino Natali che quest’anno ha preso le nuove leve sotto le proprie ali. Gli allenamenti hanno dato ottimi risultati già alle regate del 10 agosto della Lega Navale di Noli, dove fra i “420” si è imposto l’equipaggio di Giulia Mari e Andrea Carasso seguiti da Alessandro cardettini e Marco Pellegatta, mentre  Marco Perato ha vinto una prova con vento leggero sul Laser.

Fine della pagina