LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione Di Savona

Gruppo Sportivo Motonautico


 

2° Trofeo Città delle Albisole di Moto d'acqua

LEGA NAVALE ITALIANA SEZ. DI SAVONA

COMUNE DI ALBISSOLA MARINA

COMUNE DI ALBISOLA SUPERIORE

GARA DI MOTO D'ACQUA A CIRCUTO - SPECCHIO ACQUEO ANTISTANTE LA FOCE FIUME SANSOBBIA AMBITO COMUNI DELLE ALBISOLE


 

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE.

 

 

1)NORME GENERALI.

Le competizioni che si svolgeranno nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 aprile 2002 saranno articolate secondo il regolamento tecnico-sportivo tecnici della Federazione Italiana Motonautica relativo l'anno 2002.

In caso di condizioni meteo- marine sfavorevoli e tali da sospendere la manifestazione, quest'ultima non sarà ripetuta.

 

 

2)ORARI E VERIFICHE.

Le Iscrizioni dovranno pervenire anticipatamente con la compilazione del modulo allegato al presente regolamento e dietro il versamento della quota d'iscrizione d'Euro 15,00 a favore della Lega Navale Italiana Sez. di Savona, Lungomare Matteotti 1 C.P. 54 -17100 Savona.

Le competizioni sono svolte nel rispetto del programma allegato, ma il Comitato Organizzatore (Lega Navale Italiana) e la F.I.M. si riservano di apportare modifiche allo stesso, che saranno prontamente comunicate ai piloti durante le riunioni (briefing).

E' obbligatorio rispettare gli orari del programma, pena l'esclusione dalla gara. Il suddetto regolamento può essere ampliato secondo le varie necessità organizzative.

 

 

3)AREA MANIFESTAZIONE, CIRCUITO, TRAGUARDO E PARTENZA.

La manifestazione sarà svolta con l'occupazione temporanea di una porzione d'arenile su area di competenza del Comune d'Albissola Marina e specchio acqueo dei Comuni d'Albissola Marina e Albisola Superiore. Inoltre, come risulta dall'allegata piantina, i partecipanti usufruiranno di un'area di parcheggio riservata con relativo pass (piloti-posto auto) e dovranno usufruire di mezzi "quad" per il trasporto delle moto d'acqua alla zona d'alaggio.

I trasporti e la circolazione dei mezzi nell'ambito del parcheggio, ponte di collegamento passeggiata-parcheggio dovranno essere unicamente effettuati nella pista delimitata, a bassa velocità e con almeno due persone di cui una a terra al fine di evitare ogni possibile danno o incidente, essendo l'area di transito esclusivamente destinata al transito pedonale.

I rifornimenti di carburante dovranno essere unicamente effettuati dai partecipanti e non sarà consentito accumulo di taniche di carburante nell'arenile o nelle vicinanze.

Le gare si disputeranno sul circuito indicato nel grafico ed allegato al regolamento.

Le boe rosse andranno lasciate a sinistra, le boe bianche a destra. La partenza avverrà con segnalazione a bandiera dalla foce del fiume Sansobbia o a margine dell'area d'alaggio delle moto secondo le condizioni meto-marine ed ad insindacabile giudizio del responsabile del campo gara e sicurezza. Fino al raggiungimento delle boe del "limite allineamento partenza" i concorrenti dovranno mantenere una traiettoria rettilinea perpendicolare all'allineamento di partenza per non incorrere nelle sanzioni previste dal regolamento.

 

 

4)ASSICURAZIONE.

L'assicurazione della manifestazione comprende R.C. di legge, danni tra piloti con l'esclusione di:

-danni tra le imbarcazioni

-furto e incendio moto d'acqua e mezzi di trasporto.

 

 

5)ISCRIZIONI E QUALIFICA DEI CONCORRENTI.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 9 aprile 2002 presso la sede del Comitato Organizzatore e dovranno contenere tutte le informazioni richieste dal modulo allegato. Per essere iscritti alla gara, i concorrenti dovranno tassativamente essere muniti dei documenti prescritti dalla Federazione Italiana Motonautica.

 

 

6)RESPONSABILITA'.

Il concorrente pilota e il personale addetto allo svolgimento della manifestazione riconoscono e dichiarano di esonerare e di ritenere sollevata la Lega Navale Italiana e le persone dell'organizzazione da ogni responsabilità per qualsiasi incidente o danno che possa verificarsi durante la manifestazione, ad essi, cose o terzi.

 

 

7)RIUNIONE PILOTI.

I piloti che non parteciperanno alla riunione "briefing" come indicato nel programma orario saranno esclusi dalla gara.

 

 

8)ANTIDOPING.

In conformità alle normative CONI FIM i partecipanti potranno essere sottoposti a controlli antidoping ed etilometro a sorpresa durante l'intero arco della manifestazione.

 

 

9)NORME DI SICUREZZA.

La gestione del capo gara, delle gare, della sicurezza e soccorso è affidato al Sig.re Fabio Annigoni istruttore FIM di tecniche di salvataggio, coadiuvato da aiutanti, ed ogni decisione assunta a tutela dei piloti e della manifestazione sarà insindacabile da parte di tutti i partecipanti.

E' assolutamente vietato alle imbarcazioni, durante le prove in gara ed anche dopo aver terminato la corsa, invertire la direzione di marcia e tagliare in ogni caso il campo gara.

Durante le prove e gare è tassativamente obbligatorio:

-il giubbotto salvagente,

-il casco di tipo integrale con mentoniere

-il paraschiena e il paragambe

-comando acceleratore e stacco di massa. Tutte le moto devono essere obbligatoriamente provviste di un acceleratore a ritorno automatico nonché di un dispositivo d'accensione assicurante l'arresto del motore in caso di caduta del pilota (stacco di massa).

 

 

10)NORME DI COMPORTAMENTO AMBIENTALE:

Tutti i partecipanti alla manifestazione, piloti, accompagnatori, ecc. dovranno rispettare le seguenti norme volte a tutelare nonché rendere compatibile con l'ambiente l'intera manifestazione; in particolare:

-l'area destinata a parcheggio dovrà essere mantenuta ordinata, pulita senza accumulo di sporcizia o deposito di materiale vario e lasciata in ordine dopo la sosta dei mezzi di trasporto al termine della manifestazione.

-per il deposito dei rifiuti dovranno usarsi i contenitori raccolta rifiuti appositamente predisposti,

-è tassativamente vietato effettuare il rifornimento di carburante in acqua o fuori dalla zona alaggi,

-usare per il trasporto e la manipolazione del carburante esclusivamente contenitori metallici conformi alle leggi e norme vigenti in materia di trasporto e conservazione dei carburanti.

 

 

11)PREMI E PREMIAZIONE.

Coppe e trofei per i primi tre classificati di ogni categoria e classe.

 

 

 

ULTERIORI CHIARIMENTI POTRANNO ESSERE RICHIESTI DURANTE IL "BRIEFING".

 

 

 

 

 

Lega Navale Italiana Sez. di Savona