LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione Di Savona

Gruppo Sportivo Motonautico


AMBIZIOSI PROGRAMMI 2005

PER IL G.S. MOTO D’ACQUA DELLA L.N.I. SAVONA

Non solo competizioni ma anche opportunità per disabili

 

10 GENNAIO 2005

 

Con Alessio Schintu, la Lega Navale savonese punta al mondiale 2005

 obiettivo obbligato dopo le conquiste del titolo tricolore 2003 e dell’europeo 2004

 

Alessio Schintu si presenterà sulla linea di partenza del Campionato Mondiale U.I.M. 2005, oltre a competere a 360° sia nel Campionato Italiano sia nel Campionato Europeo U.I.M. e nell’altro Campionato Continentale I.J.S.B.A..

 

Il programma è certamente ambizioso ma è il naturale obbiettivo di una inarrestabile scalata che nelle ultime due stagioni ha visto il portacolori della Lega Navale savonese sul gradino più alto del podio del Campionato Italiano 2003 e del  Campionato Europeo U.I.M. 2004 .

 

Nel Campionato Europeo U.I.M., Alessio non potrà però difendere il titolo conquistato in Svizzera nel 2004 nella categoria Runabout Superstock (moto elaborate), perché quest’anno ha scelto di cambiare moto e categoria per tentare l’assalto al mondiale nelle Runabout Limited, strettamente di serie.

Per non lasciare nulla al caso, la preparazione della nuova moto a 4 tempi è stata affidata al pluricampione astigiano Gimmi Bosio, specialista non solo sulle onde ma anche in officina, con soluzioni tecniche mirate al regolamento delle moto di serie del Campionato Europeo I.J.S.B.A., che dovrebbero risultare competitive anche per la categoria RunAbout Stock del Campionato Italiano e soprattutto del mondiale.

 

Per fare fronte a tali e tanti impegni, con lontane trasferte internazionali, la L.N.I. Savona è alla ricerca di uno o più sponsor di rilievo per sostenere adeguatamente il pilota.

 

La Lega Navale savonese è presente nelle competizioni di moto d’acqua anche con le due “pilote” Paola Boggi, che partecipa al Campionato Italiano nella categoria Jet Sky in cui deve vedersela con campionesse affermate in grado di battere anche piloti del c.d. sesso forte, e Graziella Fontana che è invece passata alla Runabout, con cui predilige le gare di durata. Completa il team Riccardo Camporese, che farà il campionato nazionale Runabout Stock. 

Per presentarsi nella forma migliore alle prime gare di maggio, dal 9 gennaio sono cominciati gli allenamenti su un circuito di boe che viene posto in mare ogni domenica ad Albisola.

 

L’impegno del G.S. Moto d’Acqua della L.N.I. Savona non si limita al solo fronte agonistico ma si estenderà anche all’ambito sociale con opportunità addirittura per i disabili. Infatti, dopo l’interessante prova effettuata da Mare Forza Dieci in diretta televisiva su Linea Blu al Salone di Genova, dove un disabile motorio si è immensamente divertito su una moto Runabout, si intende proporre questa opportunità di divertimento sull’acqua a disabili in grado di sorreggersi in sella con la forza delle braccia e con l’aiuto di un istruttore accompagntore.

Graziella Fontana ha messo a disposizione la propria moto d’acqua per questo ulteriore sviluppo delle numerose attività nautiche già proposte dal Polo Nautico savonese per le Diverse Abilità, sorto alla L.N.I. Savona con il contributo dell’Autorità Portuale, e Alessio Schintu si è impegnato a reperire in Francia informazioni su quanto i cugini d’oltralpe stanno già facendo in questo settore attroverso l’uso di speciali selle, per replicarlo a Savona in collaborazione con Mare Forza Dieci.

 

 

Segue una foto del Campione Europeo 2004 della L.N.I. Savona, Alessio Schintu