LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione Di Savona

Gruppo Sportivo Dilettantistico Motonautico – L.N.I. Savona

Solenzara – 1-2 maggio 2010 – 1º tappa

CAMPIONATO FRANCESE 2010  MOTO D’ACQUA ENDURANCE


 

Podio per Graziella Fontana al Championnat Endurance de France

 

Ottimo secondo gradino del podio per Graziella Fontana nella prova d’apertura del Campionato Francese Femminile Endurance di moto d’acqua, che ha dato spettacolo nel primo fine settimana di maggio davanti al pubblico di Solenzara, in Corsica.

La portacolori della Lega Navale savonese, che nella motonautica è anche super impegnata come delegata provinciale e consigliere nazionale FIM per l’attività giovanile, settore nel quale è attiva in prima persona come istruttrice sui “gommoncini” della Formula Future e Junior,  ha trovato condizioni di mare poco mosso, simili a quelle dei suoi allenamenti al largo di Savona, per cui ha potuto correre in scioltezza: “Sono stata fortunata – ha confessato la pilota – perché non c’erano onde formate che mi avrebbero messo in difficoltà ma ora devo riuscire ad allenarmi anche con mare mosso, per prepararmi per questa eventualità”.

Oltre alla fortuna, ha senz’altro avuto il suo peso anche la saggia decisione di impostare le tre prove di durata sulla “regolarità”, senza forzare oltre i 90 km/h per evitare cadute e danni nei violenti impatti della moto sulle onde.  Ma soprattutto si è rivelata fondamentalle l’esperienza dell’anno scorso nel campionato circuito, che evidentemente non è stato solo fonte di “bastonate e depressione” perché gli slalom fra le numerose boe dei circuiti sono servite ad affinare la tecnica oltre a farle prendere grande confidenza con la moto e maggior sicurezza sul percorso.  

Nelle gare francesi, la Fontana è andata in crescendo con un quarto posto nella manche del sabato, in cui si è limitata a studiare le avversarie e a riabituarsi al “clima” della gara, molto duro se si considera che una delle avversarie si è fatta male ad un gionocchio ed una spalla. Buona terza posizione nella manche successiva e infine ottimo secondo posto nell’ultima prova della domenica, in cui è stata decisiva la strategia di una partenza veloce, con la conquista della seconda posizione mantenuta fino al termine.

In testa al campionato figura Angelique Bwetruy, su Sea Doo, seguita dalla Fontana su Yamaha, da Julie Roucayrol anche lei su Sea Doo e da altre due pilote su Sea Doo e Kawasaky.

La pilota italiana ha già ottenuto il risultato di scalzare dal podio la marca regina in Francia, e sarà quindi l’osservata speciale nella sfida del 15 maggio a Canet en Roussilon.

Se la prossima gara va di nuovo bene - confida la Fontana – dovrò dormire sulla moto per evitare sorprese, perché sul piano delle marche c’è un antagonismo spietato, tanto più che la mia è l’unica moto di serie contro quelle preparate…


Fine della pagina