Gruppo Sportivo Dilettantistico Motonautico – L.N.I. Savona

MOTO D’ACQUA CIRCUITO U.I.M. 2008

1° Tappa

Cipro – 9-11 maggio 2008


World Championship - Agia Napa Gran Prix Cyprus

Classpro Women's Eurpean Championship

 .

A Paola Boggi la prima tappa del titolo europeo U.I.M.

 

Eccellente esordio di Paola Boggi, pilota della Lega Navale savonese, alla prova del circuito U.I.M. di Cipro, come traspare dal racconto della protagonista, che denota grande e giustificata soddisfazione: 

 

Mi sono portata a casa il Trofeo del Grand Prix di Cipro per la prima classificata di moto d'acqua runabout femminile, e sono quindi in testa alla competizione per il titolo europeo femminile U.I.M. di circuito runabout. Nella generale del Gran Premio con gli uomini sono 12a.

Grande gara in un bellissimo posto, dove il vento e un gran mare hanno messo in difficoltà non pochi piloti. Un circuito grande, in cui alla fine ha avuto la meglio la resistenza fisica e il coraggio di fronte ad onde abbastanza alte, soprattutto il primo giorno.

Abbiamo corso con gli uomini ed è stata una partenza entusiasmante, soprattutto nella qualificazione per la pole position del sabato, in cui siamo scattati in 22 piloti, fra uomini e donne, e siamo arrivati in 18: io in 11a posizione. La moto era perfetta e adatta a quel tipo di mare agitato, come piace a me.

La domenica, con mare un po' più calmo, abbiamo terminato il Gran Prix solo in tredici, su 18 partenti.

Io figuro dodicesima nella classifica generale mista mondiale e prima nella femminile continentale, in cui ho battuto l'ungherese Pala Tunde, campione europea 2007.

La moto è stata indubbiamente perfetta ma anche la mia resistenza alla durata e alle condizioni del mare sono state determinanti, nei 30 minuti di gara più due giri ( nella pole e nel gran prix ) in un circuito grande, con 25 boe talmente distanti da trasformare il circuito quasi in una gara di endurance, viste anche le condizioni di vento e mare .

Tantissima la gente presente, con la riconferma da parte delle autorità locali della tappa del prossimo anno, sempre a maggio. L'Italia era rappresentata da me nella femminile e da Monti e Gaddoni nella ski division mondiale, in cui si sono classificati primo e terzo. Grande Italia, come al solito e come a Golfe Juan nel 2007. In effetti, nel femminile non eravamo molte, ma il problema è delle assenti, e comunque c'era la campionessa in carica, non so se mi spiego, e nello sport, la moto, la presenza e la fortuna decidono ancora, l'importante è essere nel posto giusto e al momento giusto.

Le mie gare saranno anche questo anno internazionali e nel circuito U.I.M. continuo a trovarmi a mio agio per cui sarò presente alla prova conclusiva del Campionato Europeo Femminile, a Madrid dal 6 all'8 giugno, al Grand Prix de Campionato Mondiale assoluto di Sebastopoli, in Ucraina sul Mar Nero, a fine agosto, e al Campionato Continentale Rally Jet su prova unica del 12-14 settembre a Murcia, in Spagna, nell'attesa della decisione sul mondiale femminile, che deve ancora essere definito.

 

A Madrid andrò con la mia moto RXP, molto scattante e agile e quindi adatta per il circuito stretto e di lago (piatto),  su cui non sarò perfettamente a mio agio prchè preferisco il mare. Spero di riuscire a fare una bella partenza, che di solito mi contraddistingue.

Ma se corriamo con gli uomini , come a Cipro, sarà durissima perché il circuito stretto avrà parecchie onde incrociate, che lo renderanno anche un pò pericoloso (l'anno scorso, parecchie le moto scontrate e spaccate)… comunque sarà più difficile anche per le altre. Però l'ungherese Tunde Pala sarà un osso duro, perché preferisce il lago e, mentre a Cipro era a disagio sulle onde del mare agitato, a Madrid sarà sicuramente in forma migliore e agguerrita!

Per cui mi preparerò al lago di Castelletto di Branduzzo per allenarmi un pò nello stretto con gli altri e continuerò con le uscite in mare.