LEGA NAVALE ITALIANA – SEZIONE DI SAVONA

fondata nel 1907

Gruppo Sportivo Dilettantistico Pesca

26 ottobre 2014 - 5° prova traina


 

Campionato sociale 2014 – 5° Memorial “Angin”

 

Serafini e Manfredi più forti della penalità

Cambia la scena ma non la musica, alla quinta prova del campionato organizzato dal Gruppo Pesca della Lega Navale savonese: dopo la giornata serena della prova settembrina, nella sfida di “traina costiera” di fine ottobre i pescatori hanno dovuto  vedersela con mare formato e vento forte ma anche questa volta con pesce “scarso o assente, ad eccezione dei vincitori”, come si legge sul rapportino del D.T. Mauro Guaschi.

In effetti metà delle 17 barche presenti non ha effettuato alcuna cattura lungo le 4 miglia del campo gara fra i porti di Savona e Varazze ma, se fra gli equipaggi rientrati con qualche preda il 2° classificato ha portato sulla bilancia 5,5 Kg di bonnitti contro il chilo e mezzo del 9°, fa invece eccezione il bottino dei vincitori che da soli hanno fatto registrare più della metà degli oltre 50 Kg di pescato della giornata.

Sulla classifica, però, il distacco record fra l’equipaggio 1° primo classificato Marco Serafini – Fabio Manfredi (17 Kg), il 2° Fabio Gambetta – Oreste Colombo (5,5 Kg), ed il 3° Giacomo Martino – Carlo Rinaldi (3,9 Kg) risulta meno abissale del responso della bilancia per via della penalizzazione di 10 chili inflitta ai vincitori per il rientro in ritardo, dato che si sono spinti molto al largo per trovare un banco di pesce che abboccasse alle lenze rispetto alle zone di “mangianza” sotto costa, dove i  bonnitti non erano interessati alle esche.

Battuta di arresto anche per i leader della classifica e campioni in carica, che nonostante il “cappotto” restano comunque saldamente al comando della classifica del 5° Memorial “Angin”.

L’alta classifica ad una prova dalla fine vede Scarzello e Guaschi a 19 punti (4-2-2-1-10), Becco – Berta a 28 punti (1-1-10-9-7), Rinaldi a 29 punti (7-3-9-7-3), Colombo – Gambetta a 31 punti ( 9-13-5-2-2), Camera – Zawaideh a 33 punti (5-5-11-4-8), Agnello – Fraioli a 34 punti (2-13-4-5-10) e farebbe pensare che sia ancora aperta solo la sfida per i due gradini più bassi del podio ma la matematica non esclude la possibilità di un sorpasso sul filo di lana anche nella volata per il titolo.

Conclusione rimandata al 16 novembre, per una gara concomitante nella data prevista del 9 novembre.

 

Fine della pagina