LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Dilettantistico Canottaggio

Annata agonistica 2016

il diario di voga

09-10 luglio 2016, Sabaudia

 

Oro, argento (due) e bronzo per Ernesto Caracciolo e Giona Piccardo

 

 

Festival dei Giovani, di nome e di fatto, con 1.513 atleti delle categorie Allievi e Cadetti, in rappresentanza di 124 società F.I.C. da tutta la penisola, che nel secondo fine settimana di luglio si sono confrontati nel bacino di Sabaudia in 269 regate di canottaggio a sedile mobile.
I tre canottieri schierati dalla Lega Navale savonese si sono messi in grande evidenza conquistando una medaglia d'oro, due d'argento, un bronzo e due quinti posti.
La bella sorpresa per i colori biancorossi, nella più prestigiosa rassegna nazionale di categoria, è stata quella del Cadetto Ernesto Caracciolo, che è al suo primo anno di voga e sabato si è aggiudicato l'argento sul singolo 7,20, dietro all'avversario della S.C. Gavirate ma vittorioso al fotofinish in una entusiasmante volata finale di tre barche per il piazzamento; poi, la domenica ha confermato alla grande il suo valore mettendosi al collo la medaglia d'oro, questa volta sul singolo (11 metri), precedendo gli avversari della Piediluco e della De Bastiani di Angera (Lago Maggiore).
Dopo due stagioni agonistiche di vittorie incontrastate di Giona Piccardo, non è invece una sorpresa inaspettata la battuta di arresto con le medaglie "solo" d'argento e di bronzo conquistate, perché nel frattempo i suoi avversari  sono cresciuti di statura ed ora oppongono leve più lunghe, e quindi un "passo" maggiore, alla invidiabile tecnica di Giona, talentuoso ma basso di costituzione ed inevitabilmente penalizzato dalle leggi fisiche. La foto di Giona sul podio Allievi C, che sembrerebbe quella di un equipaggio da "due con", in cui il timoniere è molto più piccolo dei due vogatori, evidenzia quanto si stia facendo impari la lotta per il nostro campioncino.
Due quinti posti per Alice Arameo, Alleva B2, a propria volta alle prese con avversarie più grandi ma comunque sempre protagonista di belle gare combattute, e certamente con margini di miglioramento.
 
Nella classifica finale a punti, in cui gli squadroni che schierano 50 - 60 canottieri, come la vincitrice S.C. Varese, incamerano due punti ad iscritto prima ancora di aver ottenuto qualche medaglia, la L.N.I. Savona figura al 97° posto su 124 ma, con tre soli portacolori che hanno conquistato ben 70 punti sui remi, è invece di tutto rispetto il medagliere, in cui i remi dalle pale biancorosse precedono ben 48 società.
Più che legittima e meritata, quindi, la soddisfazione da parte del D.T. Bruno Pignone e dell'Allenatore Franco Badino, per il riconoscimento, giunto dal campo di gara nazionale, del lavoro oggettivamente ottimo svolto anche in questa stagione agonistica.  

 

Campo gara Sabaudia

 

Sabaudia

 

Confronto podio Giona

 

Gruppo Canottaggio


Fine della pagina