LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2007

il diario di voga

29-30 giugno 2007 - Piediluco  –  Festival dei giovani


Un argento e due bronzi dei canottieri savonesi nella ribalta nazionale

a cura di Franco Badino

Tre medaglie dei giovani canottieri savonesi al Festival dei Giovani che si è svolto sul Lago di Piediluco nei giorni 29 e 30 giugno e 1° luglio, con ben 1350 atleti partecipanti appartenenti a 130 Società provenienti da tutta Italia per quasi trecento gare. I canottieri della Lega Navale di Savona erano presenti con 5 atleti e non hanno sfigurato nei confronti delle altre Società di maggiore tradizione remiera. Una medaglia d'argento e due di bronzo è il bottino ottenuto da giovani savonesi al termine di gare altamente combattute che hanno dimostrato le potenzialità di questi ragazzi che si sono avvicinati al canottaggio da poco tempo.

 

Medaglia d'argento conquistata da Thomas Avolio, nel singolo 7,20 allievi B secondo ann, sulla distanza di mt. 1000 dopo un testa a testa con l'atleta della Can. G. D'Annunzio ma staccando nettamente altri cinque concorrenti. Thomas Avolio, nella giornata precedente, ha ottenuto anche la medaglia di bronzo sempre nel singolo 7,20 allievi B secondo anno.

 

La seconda medaglia di bronzo è stata ottenuta da Alberto Villari, nel singolo 7,20 allievi B primo anno, al termine di una gara condotta con autorità e senza timori reverenziali verso gli avversari: Alberto è il più giovane del gruppo ma in gara non si risparmia e dà sempre il massimo. Nella seconda gara Alberto ha ottenuto un ottimo quarto posto con un distacco minimo dal terzo.

 

Da segnalare anche le buone prestazioni degli altri tre componenti del gruppo savonese: Alessandro Saltarelli e Stefano Stocca per la categoria Cadetti sulla distanza dei 1500 metri e  Francesca Masoero nel singolo allievi C sulla distanza dei 1500 metri.

 

Da sottolineare che Francesca Masoero  è stata inserita nella rappresentativa regionale del quattro di coppia, con equipaggio molto giovane che ha buone possibilità di ben figurare nella prossima stagione.

 

Bene quindi i canottieri savonesi e soddisfazione in ambito societario a coronamento dei tanti sacrifici che tutti fanno per mantenere in vita il canottaggio nella nostra provincia.

 


Fine della pagina