LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2006

il diario di voga

30 settembre -1 ottobre 2006 - Sanremo  –  Trofeo Vacchino


 

A come… Ancora Argento per Gianluca Carlino

 

Al Trofeo Vacchino partecipano i migliori giovani "Allievi" e "Cadetti" emersi dalla selezione interna operata da ogni società per partecipare al prestigioso evento di Sanremo dato che sono ammessi solo due canottieri di ogni "annata" per compagine. 

I canottieri della Lega Navale savonese hanno schierato quest'anno tre "Allievi" esordienti, che si sono comportati molto bene nelle batterie per la qualificazione alla finale, e il "Cadetto" Gianluca Carlino che si conferma atleta da podio anche a livello nazionale.

 

La categoria "Cadetti" ha schierato ben 28 canottieri, che si sono giocati l'accesso alla finale in sei serie estremamente selettive dato che in ognuna si qualificavano solo i primi.

Gianluca Carlino ha agevolmente staccato il bliglietto di accesso alla finale dei primi nella propria serie, come ha fatto il suo amico-rivale Emanuele Vigo, del Sanremo, con cui fa parte della rappresentativa ligure nell'equipaggio dell'otto regionale.  I due amici-rivali si sono confermati al vertice della categoria dando vita a una finale ad altissimo livello, con un formidabile testa a testa per il primato: alla formidabile spinta dei due liguri ha saputo resistere solo il canottiere della Pallanza mentre gli avversari di Menaggio, Luino sono stati nettamente staccati dai due scatenati leader della finale. 

La sfida personale fra i due "Cadetti" ha dato vita ad un appassionante duello si è risolto al fotofinish a favore di Emanuele Vigo, che sul podio ha poi confidato a Gianluca Carlino: "Mi hai messo paura".

 

Bella prova di Thomas Avolio, "Allievo B" classe 1995, in un lotto di 14 giovani impegnati in tre batterie con l'accesso dei primi due alla finale per il podio. Con un buon 3° posto, Thomas si è qualificato per la finale dal 7° al 12 posto, che ha vinto davanti agli avversari della Canottieri Menaggio e dell'Argus di Santa Margherita.  

 

Promettente anche l'esordio di Francesca Masoero, "Allieva B Femminile" classe 1994, la cui categoria di 11 concorrenti era divisa in due batterie in cui tre accedevano alla finale.  Seconda nella sua batteria, si è poi classificata al 5° posto nella finale, che ha fatto registrare il seguente ordine di arrivo: Canottieri Arno, Sanremo (con Veronica Vigo grintosa quanto il fratello), Lario, Moto Guzzi, Savona, Sampierdarenesi.

La giovane è apparsa delusa, senza ragione, e l'allenatore Le ha fatto notare che nelle due prove ha confermato il suo livello attuale di esordiente precedendo sia in batteria sia in finale la sampierdarenese Ottonello, con notevoli potenzialità di miglioramento.  

Convinta, ha chiesto: "Quando torniamo? "

 

Più arduo l'esordio di Stefano Stocca, "Allievo C" classe 1993, al confronto con avversari che hanno già due o tre anni di esperienza. I 26 atleti sono stati impegnati in 6 batterie, con passaggio dei primi. Qualificandosi terzo, ha poi concluso ultimo la finale dal 12° al 18° posto. La sua è stata una gara corretta, ma senza possibilità contro gli esperti con il livello di preparazione attuale, a dimostrazione che nel canottaggio non si inventa niente e ci vuole il suo tempo, oltre all'indispensabile impegno, per vedere i risultati.