LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2006

il diario di voga

19 marzo 2006 -  Genova Prà – Regata regionale


CANOTTAGGIO – L.N.I. SAVONA

 

Gianluca Carlino protagonista alla regata dell'apertura stagionale

a cura di Franco Badino

 

Il bacino remiero di Genova Pra’ ha ospitato la prima regata regionale 2006 alla quale hanno preso parte, oltre alle Società liguri, anche altre provenienti dalla Toscana e dal Piemonte che hanno dato vita ad una sessantina di gare in tutte le specialità maschili e femminili.

Il Gruppo Sportivo Dilettantistico Canottaggio della Lega Navale di Savona ha potuto schierare solamente tre atleti poiché una parte erano impegnati in gita scolastica.

 

Hanno preso parte alla trasferta genovese GIANLUCA CARLINO,  MATTIA VARONE e  DIEGO SCHIESARO che hanno ottenuto due ori e due quarti posti, evidenziando comunque un ritardo nella preparazione in mare, causato principalmente dalle avverse condizioni del tempo durante tutto l’inverno che hanno impedito le uscite in barca e le prove sui percorsi di gara.

 

Grande soddisfazione si è avuta comunque da Gianluca Carlino che, dopo aver ottenuto un quarto posto nella gara del "singolo" cadetti, ha gareggiato in "quattro senza" in equipaggio con due atleti del Murcarolo ed uno dalla Can. Sampierdarenesi vincendo alla grande con distacco di oltre trenta secondi sull’equipaggio del Rowing Club Genovese e di oltre un minuto su quello del Santo Stefano al Mare. La partecipazione di Gianluca in un equipaggio misto, fa parte di un percorso di formazione per un "otto" regionale cadetti che rappresenterà la nostra regione in importanti regate nazionali.

Il secondo oro è stato ottenuto da Diego Schiesaro che, alla prima regata in assoluto, è stato costretto a misurarsi con i senior nella difficile specialità del "singolo" qualificandosi primo tra gli esordienti.

Infine quarto posto ottenuto da Mattia Varone in una batteria difficile del "singolo" juniores.

 

Le gare sono state molto impegnative a causa di un forte vento contrario che ha maggiormente messo in evidenza il problema della poca preparazione in barca.

 

I prossimi impegni degli atleti savonesi sono fissati per il 23 aprile, sempre a Genova Pra’, e si spera di  poter lavorare regolarmente per tutto il mese in modo da presentare una squadra più numerosa e meglio preparata ad affrontare gli avversari.


Fine della pagina