LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2003

il diario di voga

06-07/09/03 – Milano – Campionati italiani assoluti - Junior e Pesi Leggeri


Matteo Marullo e Federico Lapel in bella evidenza agli assoluti

 

 Alla vigilia dei Campionati italiani assoluti, Matteo Marullo e Federico Lapel ci avrebbero messo la firma  sulla partecipazione alla prestigiosa finale del "doppio Pesi Leggeri ".

Impresa tutt'altro che facile, alla luce dello schieramento di 15 barche con ai remi alcuni fra i piω forti vogatori della rappresentativa nazionale italiana, fra cui  campioni mondiali, freschi di conquista del titolo appena una settimana prima.

 

Nelle due eliminatorie del sabato mattina passava direttamente in finale solo la prima classificata. Pellolo-Danesi della Sportiva Lezzeno e Binda-Luini della A.C. Gavirate si aggiudicavano il passaporto per la finale, mentre gli altri doppi andavano ai recuperi.

 

Con una bella gara molto tirata nel recupero delle 12.50, i savonesi entravano nel trio di testa che accedeva alla finale: 

recupero n. 1 – primi tre in finale

Brunino  - Tagliapietre

Soc. Canottieri Padova

6’43”09

Marullo – Lapel

L.N.I. Savona

6’46”80

Zamboni – Zamboni

Soc. Sp. Murcarolo

6’50”87

Cerea – Bosio

Soc. Canottieri Sebino

6’56”65

Aribert – Etruschi

Canottieri Flora

6’58”67

Salmeri – Lauto

Soc. Canottieri Ausonia

7’03”89

Nartelli – Mazza

Soc. Canottieri Nino Bixio

7’13”26

 

La finale della domenica, alle 11:40, ha confermato ai primi posti gli equipaggi di punta dei Pesi leggeri italiani, con il pluricampione mondiale Elia Luini sul gradino piω alto del podio.

Dietro a loro, i savonesi Marullo e Lapel si sono classificati in quinta posizione, preceduti dai padovani Brunino e Tagliapietre. I due canottieri biancorossi, che alla vigilia  avrebbero messo la firma su questa impresa di rimarchevole valore, hanno invece accolto il risultato con una punta di rammarico per non essersi espressi al meglio nella finale, perchι se avessero ripetuto il tempo del giorno precedente si sarebbero assicurati addirittura la quarta piazza, la migliore dietro ai campioni assoluti. 

In realtΰ, i savonesi meritano il plauso per l’eccellente prestazione, che li vede migliori liguri, davanti a 10 compagini del remo italiano.

finale

Binda – Luini

Ass. Canottieri Gavirate

6’32”29

Pellolo . Danesin

La Sportiva – Lezeno

6’40”11

Moncada – Giliberti

A.S. Canottieri Telimar

6’43”72

Brunino  - Tagliapietre

Soc. Canottieri Padova

6’48”56

Marullo – Lapel

L.N.I. Savona

6’54”91

Monaco – Zanca

Volontari Garda

7’06”88

Zamboni – Zamboni

Soc. Sp. Murcarolo

7’08”31

Solinghi – Bosi

Soc. Sp. Vittorino da Feltre

7’13”56


Fine della pagina