LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2001

il diario di voga

02 giugno 2002 - Genova Prà: Campionati Liguri per tutte le categorie sedile mobile


Titolo regionale per Federico Lapel, che fa il bis nel doppio con Matteo Marullo.

Oro per Davide Ferrini, e tutti i canottieri savonesi salgono sul podio.

 

"Giornata splendida" commenta raggiante l'allenatore Franco Badino, e non si riferisce solo alle condizioni meteo ideali, che hanno assicurato la regolarità delle gare, perché gli brillano ancora negli occhi le immagini di tutti i suoi ragazzi sul podio, un successo coronato da due titoli regionali, con il primato di Federico Lapel nel "singolo pesi leggeri" e l'altra medaglio d'oro nel "doppio under 23" di Lapel e Marullo.

 

DOPPIO UNDER 23: un urlo incontenibile di Federico Lapel ha accompagnato la vittoria del doppio savonese, primo incontrastato sulla linea di arrivo. "Non ho potuto trattenere la gioia, inseguivo il titolo regionale da due anni" ha poi commentato andando a scusarsi per l’urlo liberatorio con l'arbitro, che è stato doppiamente contento, per la genuina manifestazione di felicità e per l'attenzione anche agli aspetti comportamentali, indici di una bella passione sportiva per il canottaggio.

Federico Lapel e Matteo Marullo hanno controllato la gara appaiati agli avversari fino agli ultimi 500 metri, quando hanno sferrato l'attacco con cui hanno chiuso la parte finale molto bene infliggendo un distacco di 3 barche a Vitriolo - Bozano (Rowing Club Genovese) e Gallino - Zamboni (Società Sportiva Murcarolo).

 

SINGOLO PESI LEGGERI: una gara condotta con autorità ha coronato Federico Lapel campione ligure anche nel singolo pesi leggeri. L'atleta biancorosso è andato subito in testa e ha continuato a tirare fino alla fine vincendo con distacco, senza limitarsi a controllare gli avversari sebbene sapesse che erano alla sua portata avendoli già battuti in altre gare: sul secondo gradino del podio è salito Fabio Denisi della Multedo, e sul terzo Simone Firpo della Murcarolo.

 

ESIBIZIONE ALLIEVI A: Elisa Beccaria e Gianluca Carlino hanno preso parte all’esibizione riservata ai giovanissimi, non ancora in età di gare. I due singoli biancorossi sono stati opposti ad un quattro di coppia della S.C. Argus reggendo bene il confronto nonostante la maggior potenza della barca in equipaggio. Gianluca era alla sua prima gara ed è stato a vedere quello che faceva Elisa, per cui è partito un attimo dopo di lei e poi le è rimasto a fianco per tutta la gara. Tutti due hanno tenuto bene la linea retta, con una bellissima tirata fino all’ultimo e hanno accumulato altri 1000 metri di utile esperienza.

 

SINGOLO 7,20 ALLIEVI B 1° anno: favolosa medaglia d'oro per Davide Ferrini, classe 1991, che è stato in testa per tutta la gara, come aveva già fatto a Milano alla "Pasqua del canottiere": questa volta Davide non si è fatto raggiungere nel finale ed ha vinto in tutta tranquillità, con tre o quattro barche di distacco su Daniele Ceppale (Canottieri Voltri), Nicolò Cichero e Davide Dominici (tutti due della Canottieri Argus S. Margherita).

Per i giovanissimi allievi non era in palio il titolo, ma la medaglia d’oro, e soprattutto il modo in cui affronta le gare questo giovane esordiente alla sua terza prova, promettono davvero bene

 

SINGOLO 7,20 ALLIEVI B FEMM. 2° anno: medaglia di bronzo per Anna Lisa Bracco, preceduta solo di poco da Francesca Vianello della Velocior La Spezia e da Anna Spatola della S.C. Sampierdarenesi, due avversarie di valore che sembrano alla sua portata, anche perché - sotto quella sua aria dolce - Annalisa dimostra un insospettabile "muso duro" e non molla mai. Dietro di lei, staccate, la Costa della Canottieri Argus e la Frascarelli della S. Stefano al Mare.

 

DOPPIO ALLIEVI C: ottima gara dei dodicenni Fabio Beccaria e Mattia Varone, che hanno chiuso bene la prova con una azione dei remi in acqua tecnicamente decisa e bella. I doppi di Ruggeri - Porcellacchia (S.C. Sampierdarenesi) e Zangani - Begani ( Velocior La Spezia) hanno preceduto di poco la barca savonese, terza classificata. Più staccati Tasso - Cubita (Murcarolo) e Spirito . Gattorno (Rowing Club Genova).

Sul podio, Fabio e Mattia non stavano più nella pelle dalla contentezza con le loro medaglie di bronzo al collo.

 

SINGOLO ALLIEVI C: Fabio Beccaria e Mattia Varone sono andati bene anche nelle rispettive gare in singolo. Anche in queste prove si è ripetuta quella che è stata una costante di questo campionato per la categoria degli allievi, con i savonesi terzi di poco dietro ad avversari decisamente più forti, ma parecchio davanti ai quarti e quinti.

 

Singolo Allievi C

 

Singolo Allievi C

1

Della Casa

S.C. Sampierdarenesi

 

1

Augugliaro

S.C. Sampierdarenesi

2

Spirito

Rowing Club Genova

 

2

Bacigalupo

Argus S.Margherita L.

3

Beccaria

L.N.I. Savona

 

3

Varone

L.N.I. Savona

4

Cucubita

A.C. Murcarolo

 

4

Ruggeri

S.C. Sampierdarenesi

5

Passarelli

Argus S.Margherita L.

 

5

Gianni

S. Stefano al Mare

 

DOPPIO JUNIOR: considerato lo schieramento degli avversari, la medaglia di bronzo di Flavio Pignone e Marco Perato è un risultato davvero soddisfacente.

Dietro ai doppi di Lamberini - Ricci (Sampierdarenesi) e Lombardi - D'Aloisio (S. Stefano), gli junior biancorossi hanno chiuso bene la prova in terza posizione, a due barche dai primi e davanti un equipaggio molto forte come quello di Napoli - Lauro (Sanremo), con distacco sui quinti, Dego - De Angelis (A.C. Elpis) e sui sesti, Reale - Schenone (Murcarolo).

 

SINGOLO JUNIOR: terzo posto nelle batterie di qualificazione per Luca Ferrini, che ha poi concluso in quinta posizione la finale in una categoria dove conta molto l'esperienza.

Luca, già timoniere del sedile fisso a Noli, deve ancora remare parecchio per recuperare il "credito formativo di fatica " rispetto agli avversari che remavano già quando lui timonava solo, ma la volontà non gli manca e con l'impegno può ambire a migliorare la sua classifica.

 

Federico Lapel con la medaglia di campione regionale 2002

 


Fine della pagina