LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2001

il diario di voga


 

Tutti sul podio i canottieri savonesi e la Lega Navale vince la classifica a squadre

Oro per Marullo, Pignone e Perata, Lapel e Agostinelli

e, fra gli allievi, per i giovanissimi Varone e Ferrini

Bella giornata di sole, ma i mille metri del lago di Osiglia sono apparsi raddoppiati ai canottieri impegnati a rimontare il forte vento contrario. L'appuntamento annuale nella verde cornice dell'Appennino savonese è soprattutto una festa del canottaggio ligure, che gli atleti di Franco Badino hanno onorato nel migliore dei modi regalando alla Lega Navale la vittoria nella classifica riservata ai sodalizi.

SINGOLO JUNIOR 2° ANNO: Matteo Marullo è andato via alla sua maniera e si è imposto con autorità (distacco di 27") su Agrofoglio e Busonero, tutti due del Rowing Club genovese.

SINGOLO RAGAZZI 2° ANNO: Flavio Pignone si è aggiudicato l'argento a 6" di distacco da Manuel Merini della A.C.Sanremo, che si conferma decisamente forte e può diventare l'avversario di riferimento di Flavio nella costante ricerca del miglioramento nel singolo. Marco Perato è salito sul terzo gradino del podio, precedendo l'altro savonese Alessio Cinabro.

DOPPIO RAGAZZI 2° ANNO: vittoria al fotofinish per Flavio Pignone e Marco Perato che hanno preceduto di 3" il doppio dei sanremesi Napoli - Bergamin, dopo una gara tiratissima con le due barche appaiate fino agli ultimi metri e l'aumento di ritmo dei remi biancorossi che ha fatto la differenza nel rush finale.

SINGOLO SENIOR A: argento per Federico Lapel, che ha concluso la gara 6" dopo Bozano del Rowing Club e ha preceduto due avversari della Sampierdarenesi e del R.C.

DOPPIO SENIOR A: netta affermazione dei savonesi Federico Lapel e Alberto Agostinelli, che hanno staccato di 10" Bozano - Martini del Rowing Club e il doppio del C.C. Osiglia.

SINGOLO PESI LEGGERI FEMMINILE: argento per Daniela Taverna dietro a una avversaria della A.C. Sanremo decisamente più forte.

DOPPIO PESI LEGGERI FEMMINILE: in assenza di avversarie, Daniela e Marcella Taverna hanno dovuto competere, sia pure ad handicap, con un Doppio Junior maschile del Rowing Club che ha avuto la meglio.

GARA AD HANDICAP: argento per la savonese Katia Bolla Sala, che non aveva avversarie nel Singolo Ragazzi Femminile e ha partecipato ad una gara ad handicap, classificandosi dietro un Cadetto del Rowing Club e precedendo una Allieva C sanremese.

SINGOLO 7,20 ALLIEVI B: vittoria incontrastata per l'undicenne Mattia Varone, una delle nuove leve del canottaggio savonese, che ha prevalso di oltre un minuto su Casarza e su Tomaino, entrambi dell'Argus di S.Margherita.

ESIBIZIONE ALLIEVI A: da quando ha vinto l'esibizione di esordio ai regionali, il giovanissimo Davide Ferrini va a dormire con al collo la medaglia d'oro, fonte di inenarrabile entusiasmo, e a Osiglia si è aggiudicato la sua seconda medaglia d'oro in due gare, precedendo di 6" Bersani del Rowing Club e Luxardo dell' Argus.

Elisa Beccaria, un'altra delle nuove leve savonesi, compie nove anni quest'anno e ha fatto il suo esordio sul lago con una gara giudicata molto positivamente dall'allenatore Badino, conquistando la medaglia d'argento dietro un'altra giovanissima dell'Argus.

CLASSIFICA - L.N.I. Savona: 143 punti - Rowing Club: 123 - Argus S.Margherita: 101 - Speranza Prà: 84 - A.C. Sanremo: 71 - C.C. Osiglia: 18 - A.C. Sampierdarenesi: 9

 


Fine della pagina