LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2001

il diario di voga


6 maggio - Genova Prà: Regata regionale aperta a tutte le categorie

Oro per Matteo Marullo, Flavio Pignone e Federico Lapel

Ormai dovrebbe esserci abituato, ma i successi dei suoi ragazzi fanno di Franco Badino un allenatore… sorridente, anche se cerca di non darlo a vedere: "Giornata d'oro - è il suo commento sulle regate genovesi del 6 maggio che precedono i Campionati Liguri di fine mese - ogni gara, un primo". Non è andata letteralmente così, ma i canottieri savonesi di punta sono tutti saliti sul gradino più alto del podio, e i dieci atleti della compagine biancorossa sono rientrati con un bottino di quattro medaglie d'oro e sei di bronzo.

QATTRO DI COPPIA JUNIOR : formidabile oro dell'equipaggio misto composto dai diciassettenni Matteo Marullo (LNI Savona), Andrea Sotteri (Rowing Club Genova), Tiziano Canese e Lorenzo Corciulo (Velocior La Spezia). Alla seconda prova insieme, in una gara con cinque concorrenti fra cui il quattro di coppia senior dell' Elpis con il nazionale Dodero, che ha corso ad handicap,. l'equipaggio misto guidato da Matteo Marullo ha stravinto, staccando di due barche i secondi e confermandosi una bella realtà come mostrano i rilievi cronometrici:

pos

tempo

Società

6' 30",30 eq. Misto LNI Savona - Rowing Club Genova- Velocior La Spezia
6' 42",10 LNI Genova Sestri Ponente
6' 51",80 Rowing Club Genova
6' 55" Argus Sestri Levante
6' 59" Elpis Genova

SINGOLO JUNIOR 2° ANNO: seconda medaglia d'oro di giornata per Matteo Marullo, che ha remato con grande esibizione di stile e ha coperto i 2000 metri del bacino di calma di Prà con un tempo di 8' 20".90, con cui ha inflitto un distacco di ben quattro barche a Sotteri del Rowing Club (8' 37".20) che ha a propria volta staccato di 11 secondi Carpaneto della Multedo.

SINGOLO RAGAZZI 2° ANNO: oro per il sedicenne Flavio Pignone, che si è imposto in una gara a cinque in cui ha mantenuto il controllo degli avversari nei primi 500 metri, per poi prendere un vantaggio di mezza barca e concludere in crescendo con un distacco di una barca su Gianluca Pisano della Sampierdarenesi e su Fabio Bergamini della A.C.Sanremo.

In batterie diverse della stessa categoria, Marco Perato ha concluso in quarta posizione e Alessio Cinabro si è piazzato al sesto posto.

DOPPIO RAGAZZI 2° ANNO: buon bronzo, a un soffio dal secondo gradino del podio, per il doppio composto da Falvio Pignone e Marco Perato. Attardato dalla collisione con una boetta di segnalamento della corsia, il doppio savonese ha operato un entusiasmante rimonta che lo ha portato a concludere a soli 5 secondi da Agrofoglio - Statilvan della Multedo (7' 58".10) e al fotofinish con Del Nevo - Rossi della Velocior, che hanno fermato il cronometro a 8' 03".10 contro gli 8' 03".90 del doppio savonese.

SINGOLO PESI LEGGERI: ottimo oro per Federico Lapel che si è imposto con ben più di quattro barche di vantaggio su Andrea Firpo della Murcarolo e su Fabio De Nisi della Multedo.

DUE DI COPPIA PESI LEGGERI: quarto posto per Federico Lapel e Alberto Agostinelli.

SINGOLO SENIOR: bronzo per Alberto Agostinelli nella categoria degli atleti più esperti.

SINGOLO RAGAZZE: il riacutizzarsi di un risentimento a un ginocchio, che aveva bloccato l'atleta nella scorsa stagione, ha relegato in quinta posizione Silvia Marullo che era partita molto bene, e che ha preceduto la compagna di squadra Katia Bolla Sala.

SINGOLO 7,20 ALLIEVI B: due bronzi, molto importanti per gettare le basi del futuro del canottaggio savonese, per i più giovani componenti della compagine. Buon terzo posto per Fabio Beccaria in una gara a sei, così come l'altro undicenne Mattia Varone ha saputo reagire a un avvio lento e a difendere con caparbietà il terzo posto nella propria gara a sei.

Flavio Pignone e Matteo Marullo (da sin.)


Fine della pagina