LNI SAVONA

Gruppo Sportivo Canottaggio

Annata agonistica 2000

il diario di voga


25 giugno – Varese Sfide liguri esportate sul lago

Fare centinaia di chilometri per andare a misurarsi con il gotha del canottaggio italiano, fra 686 atleti di 43 società, e ritrovarsi a lottare con l’ Argus di Santa Margherita Ligure nel Doppio Ragazzi e con il Rowing Club genovese nel Singolo Junior.

Buon segno per il canottaggio ligure, e per i canottieri savonesi della categoria "ragazzi", in grado di esportare le sfide regionali ai vertici del movimento remiero nazionale.

Soddisfatto l’allenatore Franco Badino: "Viste le buone prestazioni e l’impegno negli allenamenti, portiamo ai Campionati Italiani Juniores di inizio luglio a Candia il Doppio Ragazzi di Pignone e Rebella, il Singolo Ragazzi di Marco Perata e il Singolo Junior di Matteo Marullo, con l’obbiettivo di fare acquisire esperienza ai nostri ragazzi."

DOPPIO RAGAZZI 1: Ottima medaglia d’argento per Flavio Pignone e Massimo Rebella, che costituiscono un equipaggio equilibrato sul piano fisico, con una bella statura che non passa inosservata. A Massimo manca la preparazione invernale ma sta recuperando con doppi allenamenti quotidiani.

Sul lago di Varese si lasciano alle spalle equipaggi di tutto rispetto e cedono il passo con un distacco irrisorio solo al doppio di Santa Margherita Ligure dell’ Argus.

DOPPIO RAGAZZI 2: Marco Perata e Alessio Cinabro ce la mettono sempre tutta perché la forza di volontà non manca loro, ma gli avversari li sovrastano sul piano fisico. Inevitabile il 7° posto.

SINGOLO JUNIOR: Dopo un difficile inizio di stagione in cui i risultati stentavano a venire, Matteo Marullo comincia a raccogliere i frutti della lunga preparazione. Notevole la prestazione di Varese che lo premia con il bronzo, assegnato al fotofinish con il secondo classificato, Diotti della Moltraso, ad appena 3 secondi da Tralongo del Rowing Club di Genova.

SINGOLO RAGAZZI 1: Flavio Pignone conclude in sesta posizione una gara durissima che raggruppa in 5 secondi tutti i contendenti.

SINGOLO RAGAZZI 2: Marco Perata conclude in ultima posizione contro avversari che sembrano innestare il turbo invece che andare a remi.

SINGOLO PESI LEGGERI FEMMINILE: Daniela Taverna conclude in settima posizione e anche per lei vale il discorso della statura: le avversarie sembrano valchirie.

SINGOLO PESI LEGGERI: sesto posto per Federico Lapel, che si lascia due avversari in scia.


Fine della pagina