LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione di Savona

 

CAMPIONATO SOCIALE 2012 G.S.D. PESCASUB

XXVI° TROFEO CREVANI-GARBARINO

Gruppo Sportivo Dilettantistico PescaSub L.N.I. Savona

1° prova:  Capo Nero – 11 maggio 2014


 Inizio positivo, con successo di Umberto Baccino

A cura di Giorgio Facco

Domenica 11 Maggio è iniziato, bene, il Campionato Sociale della L.N.I di Savona 2014.

Cinque i presenti al ritrovo delle ore 06.30 alla L.N.I. di Savona:oltre al d.t. Umberto Baccino, Marco Arbarello, Marco Rapetto ed il sottoscritto, c’è anche un nuovo pescasub, amico di Rapetto, che ha ripreso pescare ( però fuori gara perché non ancora iscritto al gruppo sportivo), e mancano gli assenti per motivi familiari.

Alle 8.45, a Capo Nero (Sanremo), è stato dato il via alla gara con termine stabilito per le 12.45, con mare leggermente mosso ma sufficiente visibilità, e previsione di aumento del moto ondoso durante lo svolgimento della gara.

Gli atleti si dividono in due gruppi sul campo gara: a destra Facco ed Arbarello, mentre Baccino e Rapetto vanno a sinistra.

Marco Rapetto inizia a pescare vicino a riva e successivamente lungo la massicciata posta a protezione del piccolo porticciolo. Avvista un discreto branzino durante un agguato ma sfortunatamente non riesce a girare il fucile nei tempi giusti, poi incontra anche delle piccole orate ma senza catturarle e, dopo circa 2 ore, deve uscire dall’acqua in anticipo dato che ha un impegno familiare che lo aspetta a casa.

Marco Arbarello, è nuovamente presente anche se alla prima gara è fuori forma… ma lui riesce sempre a sfoderare prestazioni di rilievo nonostante sia rimasto lontano dall’acqua per parecchio tempo. Pescando in poca acqua riesce a catturare un bel cefalo e e a sbagliarne altri tre… i pesci sono molto nervosi e non permettono di allineare bene il fucile… il motivo viene presto scoperto da Marco: ci sono dei barracuda in caccia nella schiuma ma purtroppo, anche in questo caso, non riesce a scoccare il tiro dato che i predatori non passano nel punto in cui l’atleta era posizionato all’aspetto. Durante la gara riesce ancora a catturare altri due cefali che gli permettono di piazzarsi al 3° posto in classifica.

Giorgio Facco, campione in carica 2013, vuole iniziare con il piede giusto nel campo gara che gli ha permesso di vincere lo scorso campionato e anche lui, come Arbarello, pesca in poca acqua ma per circa due ore non riesce mai a sparare ai cefali che incontra nei suoi tuffi, decide pertanto di provare a pescare nel medio fondale alla ricerca di tordi e, durante la fase di spostamento, riesce a catturare un bel cefalo. Arrivato nel punto desiderato, con delle planate rasenti il fondo, riesce a catturare una discreta corvina ma la strappa con un errore “sciocco”. Con tenacia, durante un agguato sul fondo, scorge un tordo marvizzo verde molto bello (circa 9 etti), che riesce a catturare riuscendo a posizionarsi al 2° posto.

Umberto Baccino inizia subito bene catturando al primo tuffo un sarago pizzuto di peso e al secondo tuffo riesce, con un aspetto, a catturare il pesce che gli permette di vincere la gara in tranquillità: un bellissimo barracuda di quasi 4 kg. Continuando a pescare lungo la massicciata, cattura ancora un cefalo e, alla fine della gara, un tordo marvizzo in prossimità della spiaggia che permette l’ingresso/uscita dal mare. Con queste catture, il d.t. inizia molto bene il nuovo campionato… vedremo se manterrà questo ritmo anche nelle prossime sfide in apnea.. soprattutto nel campo gara della Mortola... sua spina nel fianco negli anni passati.

Questa prima gara, complice la giornata giusta, ha permesso di vedere e catturare un po’ di pesce, sicuramente più abbondante rispetto alle ultime gare: vedremo se nelle prossime uscite si riuscirà a mantenere questo ritmo di avvistamenti e di catture.