LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione di Savona

 

CAMPIONATO SOCIALE PESCASUB 2004


 

 

3^ prova: Genova Quinto   – 14 Novembre 2004

 

Tris di Marco Arbarello che si aggiudica il campionato con una prova di anticipo

 

A seguito di numerosi rinvii causati sia dal cattivo tempo sia dalla scarsa partecipazione dei soci ci ritroviamo a metà novembre a dover disputare ancora due delle quattro prove previste dal nostro campionato sociale 2004, quindi, per non correre il rischio di andare troppo avanti nel tempo, i responsabili del Gruppo PescaSub decidono di trascurare l’eventuale scarsa presenza di partecipanti e di sfruttare la prima domenica di tempo e, soprattutto, mare buono per disputare una delle due restanti prove.

Stabilita come prima data utile domenica 14 durante la settimana controlliamo le previsioni meteo dal sito www.meteoliguria.it , sempre molto attendibile, che ci conferma essere la giornata giusta, infatti, le condizioni meteo/marine per il fine sembrerebbero ottime, unica nota negativa è data dal fatto che sarà previsto anche un fortissimo vento di Grecale che ci farà decidere a priori di scartare il campo di gara di Capo Nero, troppo soggetto a mareggiate con queste condizioni di vento, per sostituirlo con quello di riserva vale a dire Genova Quinto, sicuramente più ridossato da questo tipo di vento.

 

La gara

 

Le temute defezioni si confermano molte per i più svariati motivi, quindi all’appuntamento previsto per le 6,30 presso la sede sociale ci ritroviamo solamente in quattro ma, per fortuna, sono presenti almeno due fra i maggiori pretendenti alla vittoria finale, Massimo ed il sottoscritto.

Giunti a Quinto troviamo mare calmissimo spianato da un discreto vento di Grecale, ottima la visibilità (oltre 10 metri) e la temperatura che si aggira attorno ai 19°C, mentre all’esterno fa decisamente più freddo sia a causa del vento freddo da nord che dalle nuvole che non permettono al sole di filtrare con i suoi caldi raggi.

Una volta in acqua ci dividiamo istintivamente ed equamente il campo gara, due a levante e altri due a ponente;  personalmente nella prima mezz’ ora cattura in rapida sequenza due delle quattro prede valide di giornata, cioè un sarago di poco più di tre etti e un bel tordo nero di oltre mezzo chilo presi entrambi in tana, mentre le restanti catture le effettuo nell’ultima ora pescando all’agguato fra massoni e lingue di roccia alla ricerca dei cefali che avevo visto più volte pascolare alla loro base in cerca di cibo, in questo modo riesco ad arpionare altri tre pesci, solo due dei quali in peso.

Giorgio con un misto di agguato/aspetto riesce a catturare un paio di salpe da branchi molto diffidenti e difficili da avvicinare mentre in compenso riesce a sbagliare un grosso cefalo a poco più di un metro dalla punta del fucile.

Massimo ha i postumi di una brutta otite quindi non può spingersi troppo in profondità e razzolando su medio fondale riesce a catturare un paio di tordi entrambi fuori peso e a sbagliare clamorosamente, complice anche l’asta leggermente storta in punta del suo arbalete da 75 cm (se ne accorgerà solo a fine gara), due cefaloni, stimati oltre il chilo, presenti in due branchi distinti che gli sono passati a non più di due metri di distanza mentre nuotava in superficie.

Anche Claudio torna a terra con quattro prede valide, tutti tordi e di buon peso (due da cinque etti, uno di ben otto e uno di soli tre etti) catturati razzolando fuori sul grotto misto roccia che gli permettono di aggiudicarsi la prova.

 

Dal risultato di questa terza prova emerge un risultato definitivo riguardante la classifica finale e cioè che Marco Arbarello è il nuovo campione sociale 2004, infatti, pur dovendo disputare ancora una prova il margine di punti sull’attuale secondo in classifica è di 12 p. e dato che ad ogni prova ne vengono assegnati 10 non è più possibile raggiungerlo, mentre restano ancora in ballo le posizioni alle sue spalle che solo la quarta prova potrà stabilire.

 

Segue classifica di giornata e parziale dopo tre prove:

 

 

3^ prova:   14 Novembre 2004        Campo Gara :  Genova Quinto

 

(N. C. = Non Classificato  -  N. P. = Non Partecipato)

 

atleta

prede consegnate

prede valide

 

PESO PREDE

VALIDE

(IN GRAMMI)

 

peso TOTALE prede valide              

   (in grammi)

totale coefficete

prede

totale punteggio

piazzamento

punti classifica

Paolino Claudio

6

4

817+326+485+522

2150

1200

3350

1

10

Arbarello Marco

5

4

358+ 540+335+350

1583

1200

2783

2

9

Facco Giorgio

2

2

388+427

815

600

1415

3

8

Fantino Massimo

2

0

0

0

0

0

N.C.

0.5

Maffei Andrea

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Robotti Paolo

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Leggio Emanuele

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Casu Andrea

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Giustetto Bruno

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Zunino Danilo

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Zanini Felice

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Baccino Umberto

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Garbarino Massimo

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Carlevarino Angelo

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Sertonio Marco

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Pischedda Gianluca

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Ginepro Fabrizio

-

-

-

-

-

-

N.P.

0

Preda più grossa:   Tordo 817 gr di Paolino Claudio 

 

 

CLASSIFICA PARZIALE 2004 (dopo 3 prove)

 

CLASSIFICA PARZIALE

CONCORRENTE

PUNTI CLASSIFICA

punti totali

prede valide
NELLE 2 PROVE
PESO TOTALE     

DELLE  PREDE VALIDE

nelle  2  prove 

Preda più grossa

Arbarello Marco

10+10+9

29

10

7109

614

Fantino Massimo

9+8+0

17

3

1286

528

Carlevarino Angelo

9+7+0

16

3

2228

546

Paolino Claudio

0.5+0+10

10.5

4

3350

817

Facco Giorgio

0.5+0.5+8

9

2

1415

427

Leggio Emanuele

8+0.5+0

8.5

1

810

810

Robotti Paolo

0.5+7+0

7.5

1

1100

1100

Maffei Andrea

0+0.5+0

0.5

0

0

0

Casu Andrea

0+0.5+0

0.5

0

0

0

Giustetto Bruno

0+0.5+0

0.5

0

0

0

N.C.

Pischedda Gianluca

0+0+0

0

0

0

0

N.C.

Zanini Felice

0+0+0

0

0

0

0

N.C.

Garbarino Massimo

0+0+0

0

0

0

0

N.C.

Zunino Danilo

0+0+0

0

0

0

0

N.C.

Sertonio Marco

0+0+0

0

0

0

0

N.C.

Baccino Umberto

0+00+

0

0

0

0

N.C.

Ginepro Fabrizio

0+0+0

0

0

0

0

Preda più grossa del campionato: Cefalo 1100 gr. di Robotti Paolo