Comitato dei Circoli Nautici del Ponente Ligure

L.N.I. Ge-Sestri P.     -     C.V. Pegli     -     C.N.Ilva     –     S.N. Il Pontile Genova Prà

C.V. Arenzano     -    C.V.Cogoleto     -    Varazze C.N.     -    L.N.I. Varazze   -    L.N.I. Savona

www.pegliponente.ge.it

Campionato Invernale 2010/2011 di Vela d’Altura del Ponente
.    21^ edizione    .
5° TROFEO MARINA DI VARAZZE

Varazze, 21/11/2010 – 3º prova


 

Vittorie di X-Small di Serafino e Rock’n di Currat

In testa resistono Alex di Saettone e Solidea di Carracino

Neve sui crinali e maestrale Forza 5 sul mare imbiancato dalle creste dei cavalloni. L’invernale si fa duro e la lista dei ritiri totalizza ben il 20% delle 50 barche partite, su 59 iscritte: sei nella Divisione Crociera, di cui una per collisione in partenza, e tre in Diporto.

Quando il gioco si fa duro, le dure che nella Divisione Crociera continuano a giocarsi il tutto per tutto nella fuga si confermano Just a Joke (A35 di Marcello Maresca dello YCI) e Scintilla J (J39 di Antonio Macrì dello YCI) che coprono le nove miglia e mezzo alla media di 5,4 nodi e tagliano per prime il traguardo, nell’ordine, distanziate di un minuto. Non meno dure le inseguitrici impegnate a contenere i distacchi, gioco che questa volta riesce bene ad X-Small, X-302 di Nicola Serafino del CN IL Pontile di Prà, vittoriosa con un margine di appena due secondi su Melania, Elan 333 di Riccardo Bergamasco della LNI Genova Centro, con terzo posto per Clandy the Witch, First 31.7 di Claudio Pedrini del C.N. Mandraccio. In tempo compensato, la lepre Just a Joke figura in quarta posizione, a 42 secondi dalla prima che aveva preceduto di oltre 12 minuti e bisogna scendere al quinto posto per trovare la prima delle savonesi, la campionessa in carica Alex, X-332 di Saettone.  

Protagonista di una fuga solitaria nella Divisione Diporto, culminata nella vittoria anche in tempo corretto, è stata Rock’N, Grand Soleil 54 di Pierre Currat dello Swiss Sailing, che ha archiviato in un ora i due giri del bastone di sei miglia e mezzo con dieci minuti di distacco (ridotti a 55” in corretto) su Solidea, Grand Soleil 37 M di Stefano Carracino della LNI Savona, con terzo posto per Musa, Sun Fast 37 di Fabio Costa del CV Costaguta di Voltri.

Nella Divisione Crociera (28 barche), nella sfida per il Trofeo Marina di Varazze resta al comando Alex di Saettone, a 7 punti, riavvicinata a 10 punti da Melania di Bergamasco, con Just a Joke di Maresca al terzo posto a quota 12 seguita da Scintilla J di Macrì a 15 punti.

Nella Divisione Diporto (31 barche) si matiene in testa Solidea di Carracino a 4 punti, che allunga rispetto alle inseguitri Iaia 2 di Frixione e Musa di Costa, pari merito a 10 punti.  

Si fa interessante anche la sfida per il Trofeo Banks Sails nella classifica per circoli, sulla base dei risultati delle due barche migliori,  dove lo YCI, a 27 punti con le posizioni di Just a Joke e Scintilla J, vede riavvicinarsi la LNI Genova Centro, a 29 punti grazie ai risultati di Melania e Abi che difendono il successo della scorsa edizione.

Una nota di cronaca conclusiva sull’esordio in regata, in questa giornata da lupi, a bordo della 18 metri Leon Pancaldo del Nautico savonese, della sedicenne Francesca Masoero, che in realtà ha un curriculum da veterana di canottaggio e di navigazioni d’altura sull’Amerigo Vespucci e su altre Tall ship nei mari nordici, e da quest’anno è impegnata inoltre anche nella moto d’acqua jet ski: una atleta “prezzemolo” della Lega Navale savonese che è senz’altro una cosa positiva. 

Prossimo appuntamento il 5 dicembre.

La sfida per il Trofeo Banks Sails nella classifica per circoli, sulla base dei risultati delle due barche migliori, vede il netto predominio dello YCI a 16 punti grazie alle posizioni di Just a Joke e Scintilla J, mentre Melania e Abi difendono a 21 punti il primato che avevano conquistato per la LNI Genova Centro nella scorsa edizione.