Comitato dei Circoli Nautici del Ponente Ligure

L.N.I. Ge-Sestri P.     -     C.V. Pegli     -     C.N.Ilva     –     S.N. Il Pontile Genova Prà

C.V. Arenzano     -    C.V.Cogoleto     -    Varazze C.N.     -    L.N.I. Varazze   -    L.N.I. Savona

www.pegliponente.ge.it

Campionato Invernale 2010/2011 di Vela d’Altura del Ponente
.    21º edizione    .
5° TROFEO MARINA DI VARAZZE

Varazze, 06/11/2010 – 1º prova


 

Buona la prima varazzina per Alex di Saettone e Solidea di Carracino

Avete presente gli acquerelli di regate con cielo azzurro, sole splendido e mare scintillante? Allora pensate a tutto il contrario ma va bene così, perché le vele erano belle gonfie sotto un buon Forza 3 che ha consentito alle 54 partenti, su 59 iscritte, di affrontare al galoppo i cavalloni da scirocco, per cui la regata d’apertura del 21° Ponente è stata un successo. Concordano perfino le tre barche che masticano amaro per squalifica da partenza anticipata, Manida, X-Small, Robi-e-14, che riferiscono di essersi godute una regata davvero divertente anche se, nel combattuto allineamento per la pole-position, sono state fregate da una momentanea spanciata oltre la linea nel corso dell’ultimo minuto, che andava sanata ripetendo la partenza.

Tutto come da copione nella Divisione Crociera, che è ora denominata “ORC International”, con Scintilla J (la potente J 39 di Antonio Macrì dello YCI) in fuga come suo solito. Al termine del primo giro, concluso in mezz’ora alla media di oltre 6 nodi, i distacchi erano di un minuto su Just a Joke (nome noto già del combattivo J24, ora del potente A35 dell’esperto Marcello Maresca dello YCI) e di 2 minuti su Alex, saliti rispettivamente a 3’ e 5’ al secondo giro, indice di un buon allungo, ma nel giro conclusivo è costato caro alla fuggitiva qualche problema con lo spi e la prime delle inseguitrici si è riavvicinata. Non per girare il coltello nella piaga, ma la cronistoria dei passaggi dice che l’uscita dalla linea nell’ultimo minuto ha fatto buttar via a Robi-e-14 e Manida rispettivamente un 4° e 5° posto in reale, con cui la loro regata sarebbe certamente stata ancora più divertente.

La classifica in tempo compensato ha assegnato la vittoria ad Alex, X332 di Gianandrea Saettone della LNI Savona, che ha quindi cominciato con le migliori premesse la sua terza difesa del titolo. Ottimo secondo posto per Sparviero, piccolo Fun di Alberto Pedone del CV Cogoleto, seguito da Abi, First 33.7 di Gianpaolo Marcolini della LNI Genova Centro, vice campione in carica.

Anche la Divisione Diporto ha assistito alla fuga solitaria di Paola II, Oceanis 58 di Stefano Pozzi del CN Mandraccio, che ha completato i due giri delle 5,8 miglia del percorso in un ora e 9 minuti, alla media di quasi 6 nodi, ed ha preceduto di 5 minuti Solidea e di 8 minuti Outsider (First 36.7 di Ernesto Moresino dello YC Sestri Levante). Con questi tempi, la classifica in tempo corretto assegna il successo a Solidea, Grand Soleil 37 M di Stefano Carracino della LNI Savona, convinto a rientrare nel Ponente da un bel 4° posto in Giraglia. Secondo posto a Iaia 2, Sun Odyssey 42 P di Adelio Frixione della LNI Genova Centro, altra vice campionessa che si conferma all’altezza della sua fama. Terza posizione per Musa, Sun Fast 37 di Fabio Costa del CV Costaguta di Voltri.   


Varazze, 07/11/2010 – 2^ prova

 

Alex e Solidea a punteggio pieno nel Trofeo Marina di Varazze

Si è avverata quella che, con la mareggiata prevista da libeccio, sembrava più un’illusione che una pia speranza ma san Capo Noli ha ridossato per tutta la mattinata il golfo dall’onda formata, ed è stata completata anche la seconda regata varazzina del Ponente su cui nessuno scommetteva. Va dato atto che WeatherOnline e Lamma avevano effettivamente previsto una cruna di cammello di mare praticabile lungo la costa da Savona a Varazze e, mentre a levante diluviava, un bel libeccio Forza 3 con qualche rinforzo ha fatto cavalcare agevolmente le onde, a tratti decisamente alte. Purtroppo la giornata ha registrato il ritiro di Rock’N, Grand Soleil 54 di Pierre Currat dello Swiss Sailing, per infortunio di un membro di equipaggio ma, a parte questo, si è corsa un’altra bella regata. Partenza anticipata per Sparviero, rilevata dal giudice FIV Davide Ulivi che ha ben gestito tutte due le prove e per ironia della sorte gli è toccato beccare due barche del suo circolo, inclusa quella del suo presidente: c’est la vie!  

Quello che nella Divisione Cociera sembrava un copione consolidato, è stato smentito sul bastone di quasi 10 miglia da Just a Joke che, dopo aver pressato da vicino Scintilla J nel primo giro, è poi passata al comando, sia pure di otto secondi, fino al termine della prova completata in un ora e tre quarti. A 6 minuti due leader, seguono Pappamisidiale, Elan 37 SD di Mauro Crovetto della LNI Genova Sestri, Padawan Brava Italia, First 40.7 di Donald Hart (LNI GE S.P.) che aveva vinto la partenza, con in scia Alex, Manida e Melania. La classifica in tempo corretto ha riassegnato la vittoria ad Alex, X332 di Gianandrea Saettone della LNI Savona, piazzamento a Melania, Elan 333 di Riccardo Bergamasco della LNI Genova Centro, e terzo posto a Just a Joke, A35 di Marcello Maresca dello YCI. 

Nella Divisione Diporto, sulla linea di arrivo si è presentata per prima Vitamina, Dehler 39 SQ di Angelo Zelano della LNI Savona, seguita a brevissima distanza da Solidea, e un paio di minuti dopo da Iaia 2 e Outsider appaiate, e da Mario 50, First 40.7 di Mario Turrini del Y.C. Chiavari. A conti fatti, seconda vittoria di Solidea, Grand Soleil 37 M di Stefano Carracino della LNI Savona, sorprendente piazzamento per Bilbo, Oceanis 331 di Mario Scolari del VCN, 12° in reale con oltre 19 minuti di distacco che va a 51 secondi dal colpaccio, e terza posizione per Iaia 2, Sun Odyssey 42 P di Adelio Frixione della LNI Genova Centro.

 

Nella Divisione Crociera (28 barche), la lotta per il Trofeo Marina di Varazze vede al comando Alex di Saettone, a punteggio pieno di 2 punti, davanti ad un terzetto pari merito a 8 punti composto da Melania di Bergamasco, Just a Joke di Maresca e Scintilla J di Macrì.

Nella Divisione Diporto (31 barche) è in testa Solidea di Carracino a punteggio pieno (2 punti), davanti a Iaia 2 di Frixione a 5 punti, e Musa di Costa a 7 punti.   

 

La sfida per il Trofeo Banks Sails nella classifica per circoli, sulla base dei risultati delle due barche migliori, vede il netto predominio dello YCI a 16 punti grazie alle posizioni di Just a Joke e Scintilla J, mentre Melania e Abi difendono a 21 punti il primato che avevano conquistato per la LNI Genova Centro nella scorsa edizione.