Comitato dei Circoli Nautici del Ponente Ligure

L.N.I. Ge-Sestri P.     -     C.V. Pegli     -     C.N.Ilva     –     S.N. Il Pontile Genova Prà

C.V. Arenzano     -    C.V.Cogoleto     -    Varazze C.N.     -    L.N.I. Varazze   -    L.N.I. Savona

www.pegliponente.ge.it

Campionato Invernale 2008/2009 di Vela d’Altura del Ponente
19˚ edizione    P    3° TROFEO MARINA DI VARAZZE

 

 

 

Buona la prima per la campionessa in carica Manida di Patrone e Damonte

 

La 19˚ edizione del Campionato Invernale del Ponente annovera 56 barche, con una cifra record che migliora di 2 unità il successo della scorsa edizione. Considerato che ben 23 barche sono nuove iscritte, il Ponente potrebbe registrare una crescita davvero esponenziale se riuscisse ad eliminare questo considerevole ‘turn over’.  Fra le defezioni, desta particolare scalpore l’assenza della pluricampionessa Helga 3, che dal 1993 ha preso parte a quindici edizioni vincendone ben sette, con il tentativo di record dell’ottavo successo interrotto l’anno scorso da un disalberamento: speriamo che l’amico Pastorino ci ripensi … è ancora presto per appendere le scotte al chiodo.

 

08/11/2008 Varazze – 1a  prova

Dopo giornate di mareggiate eccezionali e di intensi temporali, il Ponente ha preso il via in un bel pomeriggio di vela, con brezza da scirocco a 10 nodi e qualche sprazzo di sole fra le nuvole.

La prova è stata diretta dal Giudice FIV Davide Ulivi, del CV Cogoleto.

 

Nella Crociera-Regata, su percorso di 8,6 miglia, è sempre stata al comando Flying Cloud, Millenium 40 di Davide Noli del YC Porto Maurizio, che ha progressivamente distanziato le inseguitrici Gemini High Tech, Vismara 45 di Antonio Monaco del YC Sanremo, e Tonno Subito.  A parte il bel duello per la quarta posizione, con il sorpasso di Scintilla J su Manida nel secondo dei tre giri in programma, poi superata di 3 secondi anche da Brezza di Mare nel terzo giro, nel complesso non si registrano particolari note di cronaca, salvo la partenza anticipata di Emozione, che ha dovuto tornare a girare la boa compromettendo una prova altrimenti molto ben condotta. 

Vittoria della campionessa in carica Manida, prototipo 35 di Alberto Patrone e Francesco Damonte del CV Cogoleto, che in tempo corretto ha staccato di mezzo minuto Tonno Subito, First 40.7 di Robert Hayes dello YCI, e di oltre due minuti Brezza di Mare, Grand Soleil 40 C del CV Cogoleto.

 

Fra i Diporto, impegnati su bastone di 5,4 miglia, successo di Outsider Sail Activity, First 36.7 di Ernesto Moresino del YC Sestri Levante, che ha evidenziato una marcia in più per questa Divisione con distacco in reale di sei minuti dal secondo e addirittura il doppio dal terzo. Davvero ottimo il piazzamento di Elliott, Sun Shine soli 12 secondi dalla vittoria 36 di Giuseppe Scarfì della LNI Genova Sestri ( barca del 1982 a … complimenti! ), e terzo posto di Big Mollica, Sun Fast 37 di Andrea Ferri del YC P.Quatu

 

Seconda prova, domenica 9 novembre, con partenza alle ore 10:30 e previsione meteo ancora di brezza di mare.