Comitato dei Circoli Nautici del Ponente Ligure

L.N.I. Ge-Sestri P.     -     C.V. Pegli     -     C.N.Ilva     –     S.N. Il Pontile Genova Prà

C.V. Arenzano     -    C.V.Cogoleto     -    Varazze C.N.     -    L.N.I. Varazze   -    L.N.I. Savona

www.pegliponente.ge.it

Campionato Invernale 2007/2008 di Vela d’Altura del Ponente
TROFEO MARINA DI VARAZZE

27/01/2008 Genova –  9° prova


 

 

 

 

 

Manida e Acamar  regine del Ponente con una giornata di anticipo

 

 

 

Ma che sapore ha, una giornata uggiosa?… Sotto un cielo grigio, la brezza è saltata di trenta gradi alla seconda bolina, lasciando un po’ di amaro in bocca quando ha svuotato la prova di contenuti tecnici e l’ha trasformata in un andirivieni in bolina larga e al gran lasco, apparentemente senza storia, ossia senza l’insieme di scelte tattiche e manovre più o meno azzeccate che sono il sale delle regate. Ma anche senza sorpassi in mare, la nona prova ha movimentato la classifica facendo scattare il secondo scarto regolamentare delle prove peggiori che, se non ha stravolto la testa della classifica, ha comunque fatto fare un bel balzo in avanti a barche, come Key West, Escape e Melania, che avevano la zavorra di qualche assenza o brutta prova da buttare in mare.

La partenza è stata ritardata di mezz’ora in attesa del vento ma poi, nella brezza da 8 a 11 nodi si sono visti quasi tutti gli spi al vento, con le barche più leggere favorite su un onda già dispettosa.

.

Nella Divisione Crociera, il ruolo di lepre è stato assunto questa volta da X-Blues che, alla media di 5,7 nodi sul bastone di 7,4 miglia, ha compiuto l’impresa di imporre il rimarchevole distacco di ben quattro minuti alla velocissima Flying Cloud. Non è stata a guardare neanche la rediviva Helga 3a, al rientro nel campionato dopo il disalberamento di novembre, giunta terza in reale a 30” dalla “nuvola volante”. A un solo minuto da questo trio di ‘macchine da corsa’, fa davvero impressione la quarta posizione sulla linea di arrivo della relativamente piccola Manida, che ha preceduto di oltre un minuto la potente Tonno Subito e di ben cinque minuti barche come Scintilla J e O’Cafè. 

La classifica generale in tempo compensato della Divisione Crociera ha premiato meritatamente Manida, Proto 35’ di Alberto Patrone e Francesco Damonte del CV Cogoleto, seguita da X-Blues, X-46 di Roberto Iorio della LNI Milano che ha preceduto di un solo secondo Helga 3, One Tonner di Francesco Pastorino del CV Cogoleto. In quarta posizione figura Tonno Subito, First 40.7 di Robert Hayes dello YCI,  ed è davvero notevole il 5° posto di Escape, Mescal 31 di Tommaso Bisazza ed Enzo Motta della LNI Savona, tornata ad esprimersi a livelli consoni al suo potenziale.

.

Le 5 miglia della Divisione Diporto sono state percorse alla media di soli 4,5 nodi dalla capolista Acamar che, con i suoi arredi comprensivi di condizionatore, ha evidentemente ha patito l’aria leggera ed è stata tallonata dalla piccola Melania, che ha portato a termine una prova eccellente.

La classifica di giornata corona la vittoria di Melania, Elan 333 di Bergamasco-Ciavatta e Massa della LNI Genova Centro, che si è imposta su Acamar, Grand Soleil 45J di Roberto Grassi del CN Varazze, e su Iaia 2, Sun Odyssey 42-Performance di Adelio Frixione della LNI Genova Centro. Ottimo quarto posto di Sunny 2, Grand Soleil 34 di Roberto Parodi della LNI Genova Sestri.

 

Dopo la nona prova, Manida ha ormai matematicamente vinto il Trofeo Marina di Varazze nella Divisione Crociera-Regata . La barca di Alberto Patrone e Francesco Damonte è infatti ormai imprendibile con le sue cinque vittorie, in un ruolino di marcia che la fa addirittura scendere da 17 punti dopo 8 prove a 13 punti dopo la nona regata (1-5-11-4-1-4-1-1-1). Saldamente seconda Tonno Subito a 19 punti (6-3-1-3-5-3-3-2-4), perchè Idea è incappata nel peggior risultato della serie e resta a quota 25 (8-8-3-2-3-2-2-5-13) perdendo forse l’ultima possibilità di rimonta.

.

Nella Divisione Diporto, Acamar è a propria volta imprendibile a 10 punti (2-3-1-2-1-1-7-1-2) e si è ormai assicurata il Trofeo Marina di Varazze, seguita da Iaia 2 a quota 18 (1-1-8-5-3-3-4-3-3) che si conferma barca dalle notevoli performance di nome e di fatto. Pari merito a 21 punti e sfida rovente all’ultima regata per il terzo posto sul podio fra Melania (4-4-23-6-2-2-10-2-1) e Sunny 2 (6-2-2-1-4-23-3-5).  

.

Nella classifica per circoli è al comando il V.C.N., con i punti di Idea e Sices Rosmarina ma quest’ultima è assente da due prove e, con un ulteriore defezione, il primato passerebbe allo Y.C.I. con i risultati di Tonno Subito  e  Scintilla J.

.

Non tutti i giochi sono fatti e nella regata conclusiva, in programma il 10 febbraio 2008 a Genova, saranno da seguire le sfide fra Flying Cloud e Scintilla J, staccate di un punto, per il piazzamento nel gruppo Crociera 1-2, così come fra Emozione e Maestro Ray nel gruppo Crociera 4-5.

Da cardiopalma la lotta addirittura per il primato nel gruppo Diporto 3-4 fra Iaia 2 e Melania, e non meno infuocata quella per il secondo posto fra i 5^ classe Diporto Pipaf 3 e Shalom Shamrock.