Comitato dei Circoli Nautici del Ponente Ligure

L.N.I. Ge-Sestri P.     -     C.V. Pegli     -     C.N.Ilva     –     S.N. Il Pontile Genova Prà

C.V. Arenzano     -    C.V.Cogoleto     -    Varazze C.N.     -    L.N.I. Varazze   -    L.N.I. Savona

www.pegliponente.ge.it

Campionato Invernale 2007/2008 di Vela d’Altura del Ponente
TROFEO MARINA DI VARAZZE

24/11/2007 Celle Ligure – 3°  prova


 

Tempo da lupi…di mare all’invernale del Ponente

 

 

Freddo, pioggia, onda dura e tramontana a 15-20 nodi hanno messo alle corde gli equipaggi della terza prova del Campionato Invernale del Ponente 2007-2008. Le condizioni meteo hanno operato una prima selezione già a terra, per cui solo 39 barche su 54 iscritte si sono presentate sulla linea di partenza, e il campo di regata ha poi completato l’opera con tre ritiri fra cui quello di Helga 3, la campionessa in carica che ha addirittura disalberato all’ultimo giro di boa. A cento metri dall’arrivo, Helga 3 sembrava avviata a consolidare il primato in classifica generale ma il ritiro l’ha invece fatta decadere al 9° posto e la classifica è destinata a precipitare molto più in basso, non partendo quantomeno nella quarta prova, prima di poter riprendere la difesa del titolo con un nuovo albero.

Sembra proprio che questo sia un momento decisamente nero per la gloriosa One Tonner, che pochi giorni fa aveva già dovuto incassare l’annuncio dell’Offshore Racing Congress della nuova regola “ORC International” per barche d’altura, che entrerà in vigore a partire da gennaio 2008 e sostituirà l’attuale IMS, penalizzando – come ha dichiarato Nicola Sironi, capo stazzatore dell’ORC – le imbarcazioni più ‘datate’ e tradizionalmente "over-competitive" in ampie flotte IMS. Questo campionato potrebbe essere quindi l’ultima occasione per Helga 3 di migliorare il suo palmares di ben sette titoli perchè, con la nuova formula, dalla prossima edizione risulteranno avvantaggiate le avversarie più moderne che seguono l’attuale tendenza di una maggiore superficie velica e un peso minore… ma il disalberamento sembra rendere  molto ardua l’impresa dell’ottavo successo.

 

Sul campo di regata di Celle Ligure, ottimo con la tramontana, la regata è stata ben diretta dal giudice FIV Davide Ulivi e, a parte il tempo da lupi… di mare, è risultata molto bella e veloce, infatti il comitato aveva già issato il segnale per far svolgere una seconda prova ma ha dovuto desistere per portare soccorso alla barca disalberata.

Nella Crociera-Regata, la più veloce sul bastone di 8 miglia, con quattro lati in bolina e tre in poppa, è risultata O’Cafè, First 47.7 di Giovanni Battista Bollorino che, alla media di quasi 6 nodi,  ha preceduto Tonno Subito e Sices Rosmarina, due barche gemelle First 40.7.

La classifica in tempo corretto ha premiato Tonno Subito, First 40.7 di Robert Hayes dello Y.C.I., davanti ad Alex, X-332 di Alessandro Saettone della L.N.I. Savona, e Idea, RO 330 di Fabio Caroli del V.C.N., due barche di 10 metri che hanno quindi dato filo da torcere ad avversarie ben più lunghe e veloci.

 

Nella Divisione Diporto, Acamar ha completato il percorso di 5,4 miglia in 59 minuti, ed ha preceduto la Leon Pancaldo di sei minuti ed Egizia di dieci minuti.

Con il calcolo degli abbuoni, si registra la vittoria di Acamar, Grand Soleil 45 di Roberto Grassi del V.C.N., davanti alla campionessa in carica da Sunny 2, Grand Soleil 34 di Roberto Parodi della L.N.I. Genova Sestri, e dal ketch 60 Leon Pancaldo, nave scuola dell’Istituto Nautico di Savona.

 

Dopo tre prove e il ritiro della leader Helga 3, la lotta per il Trofeo Marina di Varazze nella Divisione Crociera-Regata vede in testa a pari merito, con 10 punti, Alex (7-1-2) e Tonno Subito  (6-3-1), davanti a Sices Rosmarina, First40.7 di Giuseppe Carosso del V.C.N., che ha infilato una sequenza di quarti posti. Più distanziata Manida, a 17 punti.

Nella Divisione Diporto, Acamar totalizza 6 punti (2-3-1) e supera Iaia 2 (1-1-8) che viene raggiunta a 10 punti da Sunny 2 (6-2-2), con Leon Pancaldo (7-8-3) e Giafran ( 5-6-7) a 18 punti.

 

Le ripercussioni della battuta di arresto di Helga 3 si fanno sentire anche nella classifica per circoli, basata sui risultati delle due migliori barche di ogni sodalizio, in cui il C.V. Cogoleto viene superato dal C.N. Varazze, grazie ai punti di Sices Rosmarina e di Idea.

 

Per la prova di Varazze di domenica 25 novembre, previsioni di brezza leggera e variabile che rendono molto incerte le previsioni sui possibili sviluppi delle classifiche.