Campionato Invernale 2003/2004 di vela d'altura del Ponente Ligure

L.N.I. Ge-Sestri P. - C.V. Pegli – C.N.Ilva  –  S.N. Il Pontile Prà  -  C.V. Arenzano C.V.Cogoleto – Varazze C.N. - L.N.I. Savona

 in collaborazione con A.S.P.E.N. Enel

Terza Prova: Vesima 14/12/2003


Bis per  "Just a Joke" di Marcello Maresca  e  prima volta per  "Mareva" di Cecchini

 I sorpassi di "Just a Joke" su "Idea Fissa"  e  di "What Cheer" su "Mirpao 2000"

infiammano le classifiche Crociera e Diporto del Trofeo Ristorante Brezza di Mare

 

Scherzando fa sul serio.   Just a Joke, si traduce "solo per scherzo" ma di fatto il piccolo J24 di Marcello Maresca, dello Y.C.I., fa terribilmente sul serio e ha vinto la seconda regata consecutiva proponendosi come protagonista del Trofeo Brezza di Mare, messo in palio dall'omonimo Ristorante di Cogoleto per la 14^ edizione dell'invernale del Ponente.

Con i suoi 7 metri, Just a Joke ha concluso la terza prova del campionato a 12 minuti da Idea Fissa, First 40.7 di ben 5 metri più lungo, e nel calcolo del tempo corretto si è imposto di due minuti sull'avversaria, vincendo così la classifica generale della Categoria Crociera.

La prima barca a concludere le 6,3 miglia del percorso, un po' corto per le barche più grandi, era stata Idea Fissa in 1h20'45", seguita a mezzo minuto da Helga III e a due minuti da Ababai II, ma la classifica in tempo corretto vede al primo posto Just a Joke, seguita da Idea Fissa, First 40.7 di Giorgio Girola dello YCI e da Ababai II, DAM 35 di Francesco Damonte del CV Cogoleto

.

La terza prova ha preso il via con una debole brezza da grecale, dalla spinta insufficiente contro la grande onda che ha spaventosamente rallentato l'avanzamento degli scafi. Quando le barche più grandi e veloci si trovavano a metà del secondo lato, sotto spinnaker,  la prova è stata rivoluzionata da un notevole salto di vento con l'ingresso della brezza di mare ( guarda caso!…) che ha cominciato a soffiare da levante a 10 nodi. Mentre i primi si sono ritrovati in bolina, le ultime barche hanno rimontato sotto spinnaker il ritardo iniziale. Parafrasando il proverbio "beati gli ultimi se i primi sono… fregati", l'esperto Maresca ha mostrato di sapere come sfruttare a fondo l'occasione quando si presenta un provvidenziale aiuto della fortuna. Nonostante la notevole onda che avrebbe dovuto rallentare il piccolo 7 metri, Just a Joke ha mantenuto fino in fondo la rimonta sui primi, acquisita con il salto di vento, e ha giocato un altro "scherzetto" alla flotta. Con due vittorie (e lo scarto della prova peggiore) Just a Joke si candida al ruolo di barca da battere, specie se le prossime regate dovessero continuare a disputarsi con… brezza di mare.

.

Fra le numerose sfide ingaggiate dalle 49 barche in regata, sulle 55 iscritte al campionato, si evidenziano alcuni avvincenti testa a testa.  Maia III di Franco Forzano, Gran Soleil 37 della LNI Savona, ha preceduto di 4 secondi Sea Bubble di Benito Rossi, Selection 38 del CV Cogoleto, che ha però avuto la meglio per 11 secondi in tempo corretto.  Addirittura un solo secondo di distacco fra le due barche gemelle Blue Duck di Andrea Mottola, Duffy 30 della LNI Genova Centro, e IL Pontile di Graziano Bonaldo, della omonima SN IL Pontile di Pra.  Interessante la sfida fra i due Gran Soleil 40 del CV Cogoleto, con Vega di Bonifacino che ha prevalso sulla nuovissima Brezza di Mare di Gianfranco Siface, alla sua regata inaugurale, dopo essere riuscita a superarla sfruttando meglio l'impegnativo surf sull'onda in poppa. Per la cronaca, il nome della nuova barca è curiosamente solo una fortuita coincidenza, senza nulla a che vedere con lo sponsor del campionato.

 

Al comando della Categoria Crociera c'è Idea Fissa, First 40.7 di Giorgio Girola dello YCI, con 7 punti (1-4-2), seguita da Ababai II, DAM 35 di Francesco Damonte del CV Cogoleto a quota 8 punti (4-2-2) che ha superato Helga III-Arenzano Marina di Francesco Pastorino (2-3-4) ma, se si tiene conto dello scarto del risultato peggiore previsto nel caso di sei regate valide, sul terzetto in fuga incombe il sorpasso di Just a Joke (31-1-1).

 

Nella Categoria Diporto, ha vinto la prova Mareva, Sun Magic 44 di Vittorio Cecchini, che ha preceduto What Cheer di Attilio Rugo, del CV Cogoleto, e Mirpao 2000, Rimar 31 di Maurizio Cervetto della LNI Genova Sestri. La prima a tagliare la linea di arrivo in 1h27'51" di regata era stata Lady X Lady di Alberto Rottoli, X-362 della LNI Genova Sestri, seguita dopo 3 minuti da Emozione di Giovanni Repetto, Elan 333 del CV Ilva, e dopo 4 minuti da Mirpao 2000 e da Mareva, che ha poi avuto la meglio in tempo corretto.

Al comando della Categoria Diporto si è portata What Cheer (2-3-2), che ha superato Mirpao 2000 (3-2-3), con Valentina al 3° posto (6-1-5) e Sunny II in corsia di sorpasso con l'eventuale scarto del risultato peggiore (1-17-4).

 

Anche se a posizioni invertite, le barche di Cogoleto, Ababai e Helga III, consolidano il primato del sodalizio nella Classifica per Circoli del Trofeo Consorzio Pegli Mare.

 

La prossima prova del Campionato del Ponente è in programma l'11 gennaio a Cogoleto.


Fine della pagina