LEGA NAVALE ITALIANA

Sezione di Savona

Fondata nel 1907

 

CAMPIONATO CROCERA SAVONA 2007

PROVA N.2  –  11/03/2007


Trofeo del Centenario L.N.I. Savona

 

 

Belle vittorie di Solidea e Giopi nel Trofeo del Centenario della LNI Savona

 

Carnevale è già passato e il primo aprile sarà la prossima prova del campionato savonese ma il vento aveva in serbo uno scherzo per questa particolare giornata, che verrà ricordata come quella in cui “gli ultimi divennero i primi”… ma procediamo con ordine.

Dopo un’ora di regata con brezza da levante a 8 nodi e un po’ di onda, è entrata una botta di maestrale a 20 nodi, preannunciata da una alta muraglia di nuvole sull’entroterra. Oltre a distruggere il genoa leggero di Jeff, la maestralata ha rivoluzionato il campo di regata, facendo compiere al traverso in soli 24 minuti il giro conclusivo alle barche di coda, in luogo dell’ora impiegata a percorrere il primo giro del bastone di 2 miglia. Le “ultime” hanno così beffato con una insperata rimonta al traverso le leader, transitate 20 minuti prima ma impegnate sui bordi in bolina, ricompattando la flotta per un affollato arrivo in gruppo, con buona pace della formula di compenso.   

 

Nella Classe Libera senza spi, vince con merito Giopi, Segugio di 8 metri di Enrico Auxilia, che nel primo giro ha contenuto il distacco a soli 7 minuti dalla leader Maia, Grand Soleil 37, saliti all’arrivo a 10 minuti ampiamente alla portata dell’abbuono. Ma la classifica risente pesantemente del tiro mancino del vento con il secondo posto di White Wisp, tranquilla Aloa 29 di Ilario Caristo oggi baciato dalla fortuna, che in tempo compensato precede Maia III. E anche le successive posizioni dalla quarta alla settima regalano un impronosticabile momento di gloria a barche che precedono avversarie ben più agguerrite.

Dopo due prove, Maia di Forzano precede Giopi di Auxilia e Argo di Ghersina nella corsa al Trofeo del Centenario della LNI Savona.

 

Nella Classe IMS, impegnata su tre giri per 6 miglia di percorso, duello tattico fra Vitamina che ha optato per la poppa piena sotto spi mentre Solidea ha preferito portare lo spi al lasco ed è riuscita a contenere il distacco a un minuto: senza storia la giostra finale al traverso con vittoria in tempo corretto di Solidea per quasi 4 minuti.

Dopo due prove, è al comando Vitamina, Dehler 39 di Zelano, davanti a Solidea, Grand Soleil 37 di Carracino, ed Escape, Mescal 31 di Bisazza e Motta.   

 

Prossima sfida il 1° aprile.

 


Fine della pagina